Calendario

dicembre

gennaio 2018

febbraio
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
Eventi di gennaio

1st

Nessun evento
Eventi di gennaio

2nd

Nessun evento
Eventi di gennaio

3rd

Nessun evento
Eventi di gennaio

4th

Nessun evento
Eventi di gennaio

5th

Nessun evento
Eventi di gennaio

6th

Nessun evento
Eventi di gennaio

7th

Nessun evento
8
9
10
11
12
13
14
Eventi di gennaio

8th

Nessun evento
Eventi di gennaio

9th

Nessun evento
Eventi di gennaio

10th

Nessun evento
Eventi di gennaio

11th

Nessun evento
Eventi di gennaio

12th

Nessun evento
Eventi di gennaio

13th

Nessun evento
Eventi di gennaio

14th

Bolle di sapore

Con il coinvolgimento del pubblico, una cuoca inizia a cucinare le sue magiche ricette ma dalle sue mani escono solo bolle: prima piccole, poi grandi, poi giganti. Talvolta dà vita a piccole poesie; talvolta le cose vanno in fumo, i piatti bruciano; talvolta dà vita a vere e proprie sculture. Ed è così che tra torte dolcissime e forme giganti il gioco più antico del mondo non si mangia, si sogna! Età consigliata: dai 3 agli 8 anni
15
16
17
18
19
20
21
Eventi di gennaio

15th

Nessun evento
Eventi di gennaio

16th

L’avvoltoio

Lo spettacolo di Cesar Brie, il cui titolo fa riferimento alla canzone di protesta scritta da Italo Calvino, prende avvio da uno studio, condotto nel 2016, sui poligoni militari in Sardegna (in particolare, quello di Quirra) e sulle ragioni di chi, in nome della tutela della salute, della natura e della pace, manifesta contro di essi.
Eventi di gennaio

17th

L’avvoltoio

Lo spettacolo di Cesar Brie, il cui titolo fa riferimento alla canzone di protesta scritta da Italo Calvino, prende avvio da uno studio, condotto nel 2016, sui poligoni militari in Sardegna (in particolare, quello di Quirra) e sulle ragioni di chi, in nome della tutela della salute, della natura e della pace, manifesta contro di essi.
Eventi di gennaio

18th

20:00

Improvvisazione teatrale

Un percorso pratico per sviluppare la disponibilità ad agire sulla scena dando priorità all’azione istintiva e alla creatività del corpo, mantenendo un ascolto costanti con i compagni di scena. L’improvvisazione come pratica che offre stimoli sia ad allievi principianti quale via privilegiata alla scena e ai suoi meccanismi, sia ad allievi più esperti quale allenamento alla credibilità e flessibilità.

L’avvoltoio

Lo spettacolo di Cesar Brie, il cui titolo fa riferimento alla canzone di protesta scritta da Italo Calvino, prende avvio da uno studio, condotto nel 2016, sui poligoni militari in Sardegna (in particolare, quello di Quirra) e sulle ragioni di chi, in nome della tutela della salute, della natura e della pace, manifesta contro di essi.
Eventi di gennaio

19th

L’avvoltoio

Lo spettacolo di Cesar Brie, il cui titolo fa riferimento alla canzone di protesta scritta da Italo Calvino, prende avvio da uno studio, condotto nel 2016, sui poligoni militari in Sardegna (in particolare, quello di Quirra) e sulle ragioni di chi, in nome della tutela della salute, della natura e della pace, manifesta contro di essi.
Eventi di gennaio

20th

10:30

Dizione e impostazione vocale

Un corso per ottenere una dizione corretta e un sicuro controllo degli esiti sonori ed espressivi del proprio linguaggio verbale sia in ambito artistico che professional.
11:00

Recitazione cinematografica

Il corso è rivolto a chi desidera approfondire le specificità del linguaggio cinematografico e sperimentare il ruolo dell'attore attraverso l'occhio della cinepresa.

L’avvoltoio

Lo spettacolo di Cesar Brie, il cui titolo fa riferimento alla canzone di protesta scritta da Italo Calvino, prende avvio da uno studio, condotto nel 2016, sui poligoni militari in Sardegna (in particolare, quello di Quirra) e sulle ragioni di chi, in nome della tutela della salute, della natura e della pace, manifesta contro di essi.
Eventi di gennaio

21st

11:00

Recitazione cinematografica

Il corso è rivolto a chi desidera approfondire le specificità del linguaggio cinematografico e sperimentare il ruolo dell'attore attraverso l'occhio della cinepresa.

L’avvoltoio

Lo spettacolo di Cesar Brie, il cui titolo fa riferimento alla canzone di protesta scritta da Italo Calvino, prende avvio da uno studio, condotto nel 2016, sui poligoni militari in Sardegna (in particolare, quello di Quirra) e sulle ragioni di chi, in nome della tutela della salute, della natura e della pace, manifesta contro di essi.
22
23
24
25
26
27
28
Eventi di gennaio

22nd

Nessun evento
Eventi di gennaio

23rd

Nessun evento
Eventi di gennaio

24th

10:00

Pensare la scena

Un percorso attraverso i grandi temi alla base della poetica di César Brie. Formare un attore-poeta, cioè colui che crea e che fa; trovare le proprie parole per dire quello che si vuole dire: dal lavoro fisico, al coro, alla composizione di metafore e immagini sceniche.

La Municipal

"La Municipàl", Carmine e Isabella Tundo, è un progetto di pop d'autore nato dalla fervida mente di Carmine Tundo. Apre i concerti di Subsonica, Niccolò Fabi, Roberto Angelini, Le Luci della Centrale Elettrica.
Eventi di gennaio

25th

20:00

Improvvisazione teatrale

Un percorso pratico per sviluppare la disponibilità ad agire sulla scena dando priorità all’azione istintiva e alla creatività del corpo, mantenendo un ascolto costanti con i compagni di scena. L’improvvisazione come pratica che offre stimoli sia ad allievi principianti quale via privilegiata alla scena e ai suoi meccanismi, sia ad allievi più esperti quale allenamento alla credibilità e flessibilità.
10:00

Pensare la scena

Un percorso attraverso i grandi temi alla base della poetica di César Brie. Formare un attore-poeta, cioè colui che crea e che fa; trovare le proprie parole per dire quello che si vuole dire: dal lavoro fisico, al coro, alla composizione di metafore e immagini sceniche.
Eventi di gennaio

26th

10:00

Pensare la scena

Un percorso attraverso i grandi temi alla base della poetica di César Brie. Formare un attore-poeta, cioè colui che crea e che fa; trovare le proprie parole per dire quello che si vuole dire: dal lavoro fisico, al coro, alla composizione di metafore e immagini sceniche.
Eventi di gennaio

27th

10:00

Pensare la scena

Un percorso attraverso i grandi temi alla base della poetica di César Brie. Formare un attore-poeta, cioè colui che crea e che fa; trovare le proprie parole per dire quello che si vuole dire: dal lavoro fisico, al coro, alla composizione di metafore e immagini sceniche.
Eventi di gennaio

28th

10:00

Pensare la scena

Un percorso attraverso i grandi temi alla base della poetica di César Brie. Formare un attore-poeta, cioè colui che crea e che fa; trovare le proprie parole per dire quello che si vuole dire: dal lavoro fisico, al coro, alla composizione di metafore e immagini sceniche.
29
30
31
1
2
3
4
Eventi di gennaio

29th

Nessun evento
Eventi di gennaio

30th

Karmafulminien

Dopo Dopodichè stasera mi butto, tornano i Generazione Disagio. Tre angeli appaiono al pubblico in tutto il loro sbiadito splendore. Tre angeli aggressivi, pessimisti, cinici e caustici che si presentano agli umani come incarnazione della spiritualità moderna. Una spiritualità usa e getta e comoda come cliccare “mi piace” in un social.
Eventi di gennaio

31st

Karmafulminien

Dopo Dopodichè stasera mi butto, tornano i Generazione Disagio. Tre angeli appaiono al pubblico in tutto il loro sbiadito splendore. Tre angeli aggressivi, pessimisti, cinici e caustici che si presentano agli umani come incarnazione della spiritualità moderna. Una spiritualità usa e getta e comoda come cliccare “mi piace” in un social.

2018 gennaio

  • Nessun evento
  • Nessun evento
  • Nessun evento
  • Nessun evento
  • Nessun evento
  • Nessun evento
  • Nessun evento
  • Nessun evento
  • Nessun evento
  • Nessun evento
  • Nessun evento
  • Nessun evento
  • Nessun evento
  • Bolle di sapore

    Con il coinvolgimento del pubblico, una cuoca inizia a cucinare le sue magiche ricette ma dalle sue mani escono solo bolle: prima piccole, poi grandi, poi giganti. Talvolta dà vita a piccole poesie; talvolta le cose vanno in fumo, i piatti bruciano; talvolta dà vita a vere e proprie sculture. Ed è così che tra torte dolcissime e forme giganti il gioco più antico del mondo non si mangia, si sogna! Età consigliata: dai 3 agli 8 anni
  • Nessun evento
  • L’avvoltoio

    Lo spettacolo di Cesar Brie, il cui titolo fa riferimento alla canzone di protesta scritta da Italo Calvino, prende avvio da uno studio, condotto nel 2016, sui poligoni militari in Sardegna (in particolare, quello di Quirra) e sulle ragioni di chi, in nome della tutela della salute, della natura e della pace, manifesta contro di essi.
  • L’avvoltoio

    Lo spettacolo di Cesar Brie, il cui titolo fa riferimento alla canzone di protesta scritta da Italo Calvino, prende avvio da uno studio, condotto nel 2016, sui poligoni militari in Sardegna (in particolare, quello di Quirra) e sulle ragioni di chi, in nome della tutela della salute, della natura e della pace, manifesta contro di essi.
  • 20:00

    Improvvisazione teatrale

    Un percorso pratico per sviluppare la disponibilità ad agire sulla scena dando priorità all’azione istintiva e alla creatività del corpo, mantenendo un ascolto costanti con i compagni di scena. L’improvvisazione come pratica che offre stimoli sia ad allievi principianti quale via privilegiata alla scena e ai suoi meccanismi, sia ad allievi più esperti quale allenamento alla credibilità e flessibilità.

    L’avvoltoio

    Lo spettacolo di Cesar Brie, il cui titolo fa riferimento alla canzone di protesta scritta da Italo Calvino, prende avvio da uno studio, condotto nel 2016, sui poligoni militari in Sardegna (in particolare, quello di Quirra) e sulle ragioni di chi, in nome della tutela della salute, della natura e della pace, manifesta contro di essi.
  • L’avvoltoio

    Lo spettacolo di Cesar Brie, il cui titolo fa riferimento alla canzone di protesta scritta da Italo Calvino, prende avvio da uno studio, condotto nel 2016, sui poligoni militari in Sardegna (in particolare, quello di Quirra) e sulle ragioni di chi, in nome della tutela della salute, della natura e della pace, manifesta contro di essi.
  • 10:30

    Dizione e impostazione vocale

    Un corso per ottenere una dizione corretta e un sicuro controllo degli esiti sonori ed espressivi del proprio linguaggio verbale sia in ambito artistico che professional.
    11:00

    Recitazione cinematografica

    Il corso è rivolto a chi desidera approfondire le specificità del linguaggio cinematografico e sperimentare il ruolo dell'attore attraverso l'occhio della cinepresa.

    L’avvoltoio

    Lo spettacolo di Cesar Brie, il cui titolo fa riferimento alla canzone di protesta scritta da Italo Calvino, prende avvio da uno studio, condotto nel 2016, sui poligoni militari in Sardegna (in particolare, quello di Quirra) e sulle ragioni di chi, in nome della tutela della salute, della natura e della pace, manifesta contro di essi.
  • 11:00

    Recitazione cinematografica

    Il corso è rivolto a chi desidera approfondire le specificità del linguaggio cinematografico e sperimentare il ruolo dell'attore attraverso l'occhio della cinepresa.

    L’avvoltoio

    Lo spettacolo di Cesar Brie, il cui titolo fa riferimento alla canzone di protesta scritta da Italo Calvino, prende avvio da uno studio, condotto nel 2016, sui poligoni militari in Sardegna (in particolare, quello di Quirra) e sulle ragioni di chi, in nome della tutela della salute, della natura e della pace, manifesta contro di essi.
  • Nessun evento
  • Nessun evento
  • 10:00

    Pensare la scena

    Un percorso attraverso i grandi temi alla base della poetica di César Brie. Formare un attore-poeta, cioè colui che crea e che fa; trovare le proprie parole per dire quello che si vuole dire: dal lavoro fisico, al coro, alla composizione di metafore e immagini sceniche.

    La Municipal

    "La Municipàl", Carmine e Isabella Tundo, è un progetto di pop d'autore nato dalla fervida mente di Carmine Tundo. Apre i concerti di Subsonica, Niccolò Fabi, Roberto Angelini, Le Luci della Centrale Elettrica.
  • 20:00

    Improvvisazione teatrale

    Un percorso pratico per sviluppare la disponibilità ad agire sulla scena dando priorità all’azione istintiva e alla creatività del corpo, mantenendo un ascolto costanti con i compagni di scena. L’improvvisazione come pratica che offre stimoli sia ad allievi principianti quale via privilegiata alla scena e ai suoi meccanismi, sia ad allievi più esperti quale allenamento alla credibilità e flessibilità.
    10:00

    Pensare la scena

    Un percorso attraverso i grandi temi alla base della poetica di César Brie. Formare un attore-poeta, cioè colui che crea e che fa; trovare le proprie parole per dire quello che si vuole dire: dal lavoro fisico, al coro, alla composizione di metafore e immagini sceniche.
  • 10:00

    Pensare la scena

    Un percorso attraverso i grandi temi alla base della poetica di César Brie. Formare un attore-poeta, cioè colui che crea e che fa; trovare le proprie parole per dire quello che si vuole dire: dal lavoro fisico, al coro, alla composizione di metafore e immagini sceniche.
  • 10:00

    Pensare la scena

    Un percorso attraverso i grandi temi alla base della poetica di César Brie. Formare un attore-poeta, cioè colui che crea e che fa; trovare le proprie parole per dire quello che si vuole dire: dal lavoro fisico, al coro, alla composizione di metafore e immagini sceniche.
  • 10:00

    Pensare la scena

    Un percorso attraverso i grandi temi alla base della poetica di César Brie. Formare un attore-poeta, cioè colui che crea e che fa; trovare le proprie parole per dire quello che si vuole dire: dal lavoro fisico, al coro, alla composizione di metafore e immagini sceniche.
  • Nessun evento
  • Karmafulminien

    Dopo Dopodichè stasera mi butto, tornano i Generazione Disagio. Tre angeli appaiono al pubblico in tutto il loro sbiadito splendore. Tre angeli aggressivi, pessimisti, cinici e caustici che si presentano agli umani come incarnazione della spiritualità moderna. Una spiritualità usa e getta e comoda come cliccare “mi piace” in un social.
  • Karmafulminien

    Dopo Dopodichè stasera mi butto, tornano i Generazione Disagio. Tre angeli appaiono al pubblico in tutto il loro sbiadito splendore. Tre angeli aggressivi, pessimisti, cinici e caustici che si presentano agli umani come incarnazione della spiritualità moderna. Una spiritualità usa e getta e comoda come cliccare “mi piace” in un social.

Newsletter

Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle programmazioni, i corsi e le iniziative.

Prossimi 
Spettacoli

24 gennaio 2018

La Municipal

"La Municipàl", Carmine e Isabella Tundo, è un progetto di pop d'autore nato dalla fervida mente di Carmine Tundo. Apre i concerti di Subsonica, Niccolò Fabi, Roberto Angelini, Le Luci della Centrale Elettrica.

Dal 30 Gennaio al 4 Febbraio 2018

Karmafulminien

Dopo Dopodichè stasera mi butto, tornano i Generazione Disagio. Tre angeli appaiono al pubblico in tutto il loro sbiadito splendore. Tre angeli aggressivi, pessimisti, cinici e caustici che si presentano agli umani come incarnazione della spiritualità moderna. Una spiritualità usa e getta e comoda come cliccare “mi piace” in un social.

11 febbraio 2018

Il brodo di Giuggiole

C'è un cuoco innamorato ed una principessa inconsolabile, una ricetta segreta ma forse qualcuno l'ha trovata. Ma forse no. In una fredda notte d'inverno poi ci sono tre ladri originali e molto poveri si imbattono in un “colpo” che cambierà per sempre le loro vite. Un racconto per stomaci “forti”, che dimostra ancora una volta che non sono i soldi a far girare il mondo. Perché quando il caso ci riporta ad essere bambini esistono tentazioni alle quali non siamo proprio in grado di resistere. - Età consigliata: dai 3 ai 10 anni

Vedi tutto

Ultime 
Notizie

Vedi tutto

Dicono di noi

Un luogo intimo, senza essere piccolo, in cui ho visto succedere piccoli miracoli e cose meravigliose.

Spettatore #22
Da Facebook

Non lo conoscevo e ho scoperto un luogo intimo e accogliente… Da non perdere di vista!

Spettatore #23
Da Facebook
Ambiente molto giovane, fresco e piacevole!
Spettatore #3
Dai questionari per spettatori 16/17
Continuare sulla strada delle proposte come cena con gli attori e regista, sono le iniziative di questo tipo che avvicinano il pubblico e lo fanno sentire a teatro come a casa. Grazie.
Spettatore #4
Dai questionari per spettatori 16/17
Ottima l’idea della cena con attori/regista e discussione. Non mi è mai capitato, nemmeno all’estero.
Spettatore #5
Dai questionari per spettatori 16/17
Mi avete regalato una splendida serata e giorni di profonda riflessione.
Spettatore #6
Dai questionari per spettatori 16/17
Gentilezza nell’accogliere il pubblico. Bel posto, accogliente per gli spettatori e anche per gli studenti che si formano lì nella scuola.
Spettatore #7
Dai questionari per spettatori 16/17
 Spettacolo bellissimo e ambiente caloroso, sono stata benissimo! Sono rimasta molto soddisfatta e colpita, come ogni volta che passo a Campo del resto 🙂
Spettatore #8
Dai questionari per spettatori 16/17
Ho molto apprezzato lo spazio dedicato alle domande del pubblico, la disponibilità degli attori, il momento di convivialità e conoscere da vicino la realtà della XXX. Nessun consiglio, un enorme grazie.
Spettatore #9
Dai questionari per spettatori 16/17

Ho passato 5 anni a Campo, anni meravigliosi, ricchi di esperienze ed emozioni bellissime. L’ambiente è accogliente, lo staff è fantastico, l’insegnamento è serio ma non serioso, non c’è inutile competitività nè snobismo. Lo consiglio da anni a tutti quelli che vogliono provare a mettersi in gioco.

Allievo #1
Da Facebook
Sicuramente ci sono degli ottimi insegnanti e delle didattiche di ricerca molto interessanti, ma credo che (in confronto a tutte le altre scuole a Milano) Campo Teatrale ha quel qualcosa in più, credo sia l’anima dietro tutto ciò che succede nel motore di questa meravigliosa macchina. Si ha l’impressione di entrare a far parte di un vero e proprio campus artistico, ed ogni volta,  non si esce mai nello stesso modo in cui si entra.
Allievo #10
Dai questionari per allievi 16/17
Campo Teatrale è una seconda casa, realtà molto solare e familiare.
Allievo #11
Dai questionari per allievi 16/17
Ottima scuola di recitazione, serietà e professionalità da parte dei docenti. La segreteria sempre disponibile e cordiale; trovo fantastica la dispondibilità che la scuola da agli allievi di prenotare gratuitamente le aule per esercitarsi durante il percorso formativo.
Allievo #12
Dai questionari per allievi 16/17
Una scuola dove si cresce tanto.
Allievo #13
Dai questionari per allievi 16/17
Si fa teatro, si parla di teatro, si condivide la passione per il teatro, si può vivere di teatro? a Campo si… è uno spazio creativo che ti stimola, è un posto giusto.
Allievo #14
Dai questionari per allievi 16/17
Ottima coesione di gruppo, idea di vera e propria scuola (aule, alunni, insegnanti), eventi durante l’anno coinvolgenti.
Allievo #15
Dai questionari per allievi 16/17
Ottimo staff e bellissima gente. .. ambiente semplice e confortevole. .. un vero luogo di pura crescita letterale, culturale, sociale ed ovviamente teatrale. ..
Allievo #16
Dai questionari per allievi 16/17
 Campo teatrale è stupendo perché impari un sacco,di cose a,relazionarsi a comunicare con le persone e ad avere più autostima con te stesso/a… Campo teatrale è una esperienza unica!!!
Allievo #17
Dai questionari per allievi 16/17
È un posto bellissimo per potersi esprimere, divertirsi e fare amicizie, ma sopratutto per crescere come persona.
Allievo #18
Dai questionari per allievi 16/17
A campo teatrale ti spingono a esprimere te stesso liberamente.
Allievo #19
Dai questionari per allievi 16/17

Un posto accogliente, dove gli insegnanti offrono sia consigli professionali sia tanto amore… grazie.

Allievo #2
Da Facebook
Ottima scuola dove gli allievi sono seguiti.
Allievo #20
Dai questionari per allievi 16/17
Scuola finalizzata sulla crescita della persona, metodi di interazione unici.
Allievo #21
Dai questionari per allievi 16/17
Campo teatrale è un bel posto dove si può imparare tanto sul teatro divertendo e sentendosi parte di una grande famiglia.frequentare Campo teatrale è la cosa migliore che può fare chi ama recitare e stare in bella compagnia
Allievo #22
Dai questionari per allievi 16/17
Calorosi, giocosi e l’offerta è interessantissima.
Allievo #23
Dai questionari per allievi 16/17
Inclusivo! Coinvolgente! Senso di familiarità! Senso di appartenenza e di accompagnamento graduale.
Allievo #24
Dai questionari per allievi 16/17
Serietà ed organizzazione; coinvolgimento e iniziative!
Allievo #25
Dai questionari per allievi 16/17
Un posto dove potersi esprimersi liberamente e trovare compagni di viaggio.
Allievo #26
Dai questionari per allievi 16/17
 Creatività al potere!
Allievo #27
Dai questionari per allievi 16/17
Clima familiare e accogliente.
Allievo #28
Dai questionari per allievi 16/17
L’ambiente é familiare e le attività sono tante e per tutti i gusti. Il livello dei docenti é alto. Ottima organizzazione degli eventi e spettacoli. Molto funzionale l’idea dei carnet.
Allievo #29
Dai questionari per allievi 16/17

Anni fa vi frequentai un seminario di lettura espressiva. Se esistesse, metterei la sesta stella! Indimenticabile.

Allievo #3
Da Facebook
Un ottimo posto con insegnanti preparatissimi ed un gruppo ben saldo.
Allievo #30
Dai questionari per allievi 16/17
Un ottimo posto con insegnanti preparatissimi ed un gruppo ben saldo.
Allievo #31
Dai questionari per allievi 16/17
 È un’esperienza umana e culturale molto bella. Si respira un’atmosfera giovane e allegra. È un modo alternativo di fare teatro, che da anche una differente prospettiva ed un diverso modo di intenderlo.
Allievo #32
Dai questionari per allievi 16/17
Campo Teatrale è uno spazio in cui la creatività può prendere vita, dove le esperienze di crescita sono costanti: si respira quella contaminazione che offre valore.
Allievo #33
Dai questionari per allievi 16/17
Un ambiente piacevolissimo dove ci sente da subito accolti come in una grande famiglia, personale competente e sempre disponibile, insegnanti molto preparati. Vengono organizzati eventi interessanti e c’è un’ottima e attiva programmazione teatrale durante tutto l’anno. Giudizio complessivo molto positivo.
Allievo #34
Dai questionari per allievi 16/17
C di creatività A di accoglienza M di modernità P di professionalità O di Ogni anno meglio.
Allievo #35
Dai questionari per allievi 16/17
Ottima organizzazione, grande esperienza per me!
Allievo #36
Dai questionari per allievi 16/17

Penso che a Campo… devi “esserci” perché è un’esperienza unica e ne vale la pena!!

Allievo #4
Da Facebook
 Veramente un’ottima scuola con corsi stimolanti, insegnati competenti e appassionati, personale gentile e disponibile e un’organizzazione top
Allievo #5
Dai questionari per allievi 16/17
Ottime persone, ottimo spazio, ottime attività.
Allievo #6
Dai questionari per allievi 16/17
Da consigliare. Persone e contesto amichevole e stimolante. Ci si sente a casa e in piena libertà.
Allievo #7
Dai questionari per allievi 16/17
 Ho scoperto una bellissima realtà, il teatro. Una vera e propria palestra per tutti i giorni che mi ha insegnato tanto anche grazie agli insegnanti.
Allievo #8
Dai questionari per allievi 16/17
Per quanto abbia frequentato e per gli spettacoli visti la trovo un’ottima scuola e un ambiente molto piacevole e stimolante. Il prossimo anno spero di frequentare ancora di più!
Allievo #9
Dai questionari per allievi 16/17

Posto meraviglioso, teatro di qualità, persone di cuore.
Questo è il teatro che fa stare bene.

Spettatore #21
Da Facebook

Una realtà che mi è piaciuta… dove l’arte si esprime per chi ha la capacità di non seguire il gregge….mi è piaciuta l’aria e le persone….

Spettatore #20
Da Facebook
Sono stato da voi due volte, a vedere spettacoli differenti e tutte e due le volte la qualità dell’offerta e del lavoro è stata molto alta.
Spettatore #2
Dai questionari per spettatori 16/17

Fino adesso qui ho assistito ai due migliori spettacoli dall’inizio dell’anno. Non lo conoscevo ma credo di essermi già affezionata. Da provare.

Spettatore #19
Da Facebook

Prima volta al campo su invito di una mia amica. Mi sono divertito un sacco, splendida accoglienza e si entra nel vivo della rappresentazione. Bravi gli attori qualità alta. Grazie.

Spettatore #18
Da Facebook
È un luogo molto piacevole dove si sta bene e ci si sente a casa.
Spettatore #17
Dai questionari per spettatori 16/17
Mi piace il vostro modo di stare nel teatro.
Spettatore #16
Dai questionari per spettatori 16/17
Questo spettacolo ha creato un’atmosfera incredibile, tutti gli amici che ho invitato mi hanno ringraziato molto per averli resi partecipi.
Spettatore #15
Dai questionari per spettatori 16/17
Come prima esperienza al campo teatrale è stato molto interessante. Lo spazio è davvero bello. Ci tornerei per altri spettacoli.
Spettatore #13
Dai questionari per spettatori 16/17
Serata molto carina ed interessante sono andato via con la convinzione e la gioia di aver assistito a qualcosa di speciale
Spettatore #12
Dai questionari per spettatori 16/17
Spettacoli intensi, emozionanti, che aprono a domande… Importante la condivisione dopo lo spettacolo.
Spettatore #11
Dai questionari per spettatori 16/17
Ho molto apprezzato lo spazio dedicato alle domande del pubblico, la disponibilità degli attori, il momento di convivialità e conoscere da vicino la realtà della XXX. Nessun consiglio, un enorme grazie.
Spettatore #9
Dai questionari per spettatori 16/17
 Spettacoli di qualità. Bravi!
Spettatore #10
Dai questionari per spettatori 16/17

Piacevole la corte, l’allestimento essenziale, la semplicità degli spazi, l’area periferica, il pubblico di giovani: sorprendete la coincidenza di ritrovare amici su vari fronti accomunati dal desiderio di condivisione di esperienza nuova, fuori dai percorsi consolidati.

Spettatore #1
Dai questionari per spettatori 16/17
 Spettacolo bellissimo e ambiente caloroso, sono stata benissimo! Sono rimasta molto soddisfatta e colpita, come ogni volta che passo a Campo del resto 🙂
Spettatore #8
Dai questionari per spettatori 16/17