Calendario

ottobre

novembre 2017

dicembre
L
M
M
G
V
S
D
30
31
1
2
3
4
5
Eventi di novembre

1st

Nessun evento
Eventi di novembre

2nd

Nessun evento
Eventi di novembre

3rd

Nessun evento
Eventi di novembre

4th

Nessun evento
Eventi di novembre

5th

Nessun evento
6
7
8
9
10
11
12
Eventi di novembre

6th

Nessun evento
Eventi di novembre

7th

Dieci

Dieci personaggi si raccontano attraverso dieci monologhi in cui dieci vite narrate da dieci voci diverse disegnano quell’universo denso e variegato che è Napoli. “Dieci” come i dieci comandamenti, a cui ogni monologo è intitolato. E a cui ogni personaggio è legato, a suggerire una rilettura delle vicende umane sotto lo sguardo di un Dio assente.
Eventi di novembre

8th

Dieci

Dieci personaggi si raccontano attraverso dieci monologhi in cui dieci vite narrate da dieci voci diverse disegnano quell’universo denso e variegato che è Napoli. “Dieci” come i dieci comandamenti, a cui ogni monologo è intitolato. E a cui ogni personaggio è legato, a suggerire una rilettura delle vicende umane sotto lo sguardo di un Dio assente.
Eventi di novembre

9th

Dieci

Dieci personaggi si raccontano attraverso dieci monologhi in cui dieci vite narrate da dieci voci diverse disegnano quell’universo denso e variegato che è Napoli. “Dieci” come i dieci comandamenti, a cui ogni monologo è intitolato. E a cui ogni personaggio è legato, a suggerire una rilettura delle vicende umane sotto lo sguardo di un Dio assente.
20:00

Storytelling

Un percorso per acquisire i principi base per lo sviluppo e la narrazione di una storia: racconto, romanzo, pièce teatrale, sceneggiatura cinematografica, tv o web serie. Dalla scrittura personale all'editin.
20:00

I HAVE A SPEECH. Logica, enfasi, relazione e persuasione

Cosa tiene viva la relazione tra chi chi parla e chi ascolta? Come si dosano retorica, enfasi e logica? Un percorso vocale che attinge dalla tecnica teatrale gli strumenti espressivi per esplorare la zona di confine tra arte della comunicazione e arte scenica. Tre incontri dedicati ad altrettanti discorsi di alta oratoria, esemplari nel loro genere, per giungere ad un pratica personalizzata.
Eventi di novembre

10th

Dieci

Dieci personaggi si raccontano attraverso dieci monologhi in cui dieci vite narrate da dieci voci diverse disegnano quell’universo denso e variegato che è Napoli. “Dieci” come i dieci comandamenti, a cui ogni monologo è intitolato. E a cui ogni personaggio è legato, a suggerire una rilettura delle vicende umane sotto lo sguardo di un Dio assente.
Eventi di novembre

11th

Dieci

Dieci personaggi si raccontano attraverso dieci monologhi in cui dieci vite narrate da dieci voci diverse disegnano quell’universo denso e variegato che è Napoli. “Dieci” come i dieci comandamenti, a cui ogni monologo è intitolato. E a cui ogni personaggio è legato, a suggerire una rilettura delle vicende umane sotto lo sguardo di un Dio assente.
Eventi di novembre

12th

Dieci

Dieci personaggi si raccontano attraverso dieci monologhi in cui dieci vite narrate da dieci voci diverse disegnano quell’universo denso e variegato che è Napoli. “Dieci” come i dieci comandamenti, a cui ogni monologo è intitolato. E a cui ogni personaggio è legato, a suggerire una rilettura delle vicende umane sotto lo sguardo di un Dio assente.
13
14
15
16
17
18
19
Eventi di novembre

13th

Nessun evento
Eventi di novembre

14th

09:00

Mai più persi

Uno spettacolo sui Diritti dell’Infanzia e l'adolescenza che stimola a riflettere e dibattere sul tema anche in vista della Giornata Mondiale per l’Infanzia.

Mai più persi

Il ricavato della serata, organizzata da Campo Teatrale, sarà devoluto a favore di un gruppo di ricerca dell'Università di Pavia, che punta a individuare e prevenire le cause di una grave sindrome che può insorgere in seguito all'assunzione di psicofarmaci o all'abuso di droghe.

Scene aperte

Anche quest’anno Campo Teatrale offre a tutti gli iscritti la possibilità di assistere come uditori al lavoro sulle scene presentate dagli allievi dei gruppi di livello avanzato.
Eventi di novembre

15th

11:00

Mai più persi

Uno spettacolo sui Diritti dell’Infanzia e l'adolescenza che stimola a riflettere e dibattere sul tema anche in vista della Giornata Mondiale per l’Infanzia.

Daniele Celona

Daniele Celona, torinese con origini sarde e siciliane, Attualmente al lavoro sul nuovo disco, la cui uscita è prevista nel 2018, torna dal vivo in duo per ritrovare una dimensione più intima rispetto all’elettrico full band e iniziare a proporre alcuni dei brani che andranno a comporre il nuovo disco.
19:30

BALLA CHE TI PASSA

A noi interessa invitavi a prendervi un ora d’aria: un ora in cui spegnere il cervello, uscire da chi siete , cosa dovete fare e perché. Un’ora per danzare quello che capita, per lasciare che il corpo esulti e si liberi, per divertirvi e sperimentarvi nonostante tutto.
Eventi di novembre

16th

20:00

I HAVE A SPEECH. Logica, enfasi, relazione e persuasione

Cosa tiene viva la relazione tra chi chi parla e chi ascolta? Come si dosano retorica, enfasi e logica? Un percorso vocale che attinge dalla tecnica teatrale gli strumenti espressivi per esplorare la zona di confine tra arte della comunicazione e arte scenica. Tre incontri dedicati ad altrettanti discorsi di alta oratoria, esemplari nel loro genere, per giungere ad un pratica personalizzata.
Eventi di novembre

17th

19:00

Performare dal vivo!

Percorso intensivo a tappe sull'arte performativa, con esito aperto al pubblico. Essere comunicativi e convincenti attraverso il proprio corpo e la propria voce in presenza di pubblico.
Eventi di novembre

18th

10:00

Performare dal vivo!

Percorso intensivo a tappe sull'arte performativa, con esito aperto al pubblico. Essere comunicativi e convincenti attraverso il proprio corpo e la propria voce in presenza di pubblico.
15:00

Scene aperte

Anche quest’anno Campo Teatrale offre a tutti gli iscritti la possibilità di assistere come uditori al lavoro sulle scene presentate dagli allievi dei gruppi di livello avanzato.
Eventi di novembre

19th

Alice nella Scatola delle Meraviglie

Liberamente ispirato al capolavoro di L. Carroll. Fra immaginazione e realtà lo spettacolo ruota attorno alle trasformazioni di una “scatola”, la scenografia, che rivela spazi e atmosfere multiformi. Alice si ritrova catapultata da una situazione all'atra, in un universo curioso, imprevedibile e cangiante, in un mondo che non è mai fermo. Età consigliata: dai 3 ai 10 anni
10:00

Performare dal vivo!

Percorso intensivo a tappe sull'arte performativa, con esito aperto al pubblico. Essere comunicativi e convincenti attraverso il proprio corpo e la propria voce in presenza di pubblico.
20
21
22
23
24
25
26
Eventi di novembre

20th

Nessun evento
Eventi di novembre

21st

Lo soffia il cielo

I protagonisti del testo sono una Madre e un Figlio ai tempi della società dei consumi e delle immagini. Lei chiusa in casa e teledipendente, lui considerato “strano” e con grosse difficoltà relazionali, soprattutto con le donne. Lo soffia il cielo è una ricerca drammaturgica e poetica che si avvicina ad un immaginario fatto di un’umanità dolente e disturbata.
21:00

Scene aperte

Anche quest’anno Campo Teatrale offre a tutti gli iscritti la possibilità di assistere come uditori al lavoro sulle scene presentate dagli allievi dei gruppi di livello avanzato.
Eventi di novembre

22nd

Lo soffia il cielo

I protagonisti del testo sono una Madre e un Figlio ai tempi della società dei consumi e delle immagini. Lei chiusa in casa e teledipendente, lui considerato “strano” e con grosse difficoltà relazionali, soprattutto con le donne. Lo soffia il cielo è una ricerca drammaturgica e poetica che si avvicina ad un immaginario fatto di un’umanità dolente e disturbata.
Eventi di novembre

23rd

Lo soffia il cielo

I protagonisti del testo sono una Madre e un Figlio ai tempi della società dei consumi e delle immagini. Lei chiusa in casa e teledipendente, lui considerato “strano” e con grosse difficoltà relazionali, soprattutto con le donne. Lo soffia il cielo è una ricerca drammaturgica e poetica che si avvicina ad un immaginario fatto di un’umanità dolente e disturbata.
20:00

I HAVE A SPEECH. Logica, enfasi, relazione e persuasione

Cosa tiene viva la relazione tra chi chi parla e chi ascolta? Come si dosano retorica, enfasi e logica? Un percorso vocale che attinge dalla tecnica teatrale gli strumenti espressivi per esplorare la zona di confine tra arte della comunicazione e arte scenica. Tre incontri dedicati ad altrettanti discorsi di alta oratoria, esemplari nel loro genere, per giungere ad un pratica personalizzata.
Eventi di novembre

24th

Lo soffia il cielo

I protagonisti del testo sono una Madre e un Figlio ai tempi della società dei consumi e delle immagini. Lei chiusa in casa e teledipendente, lui considerato “strano” e con grosse difficoltà relazionali, soprattutto con le donne. Lo soffia il cielo è una ricerca drammaturgica e poetica che si avvicina ad un immaginario fatto di un’umanità dolente e disturbata.
Eventi di novembre

25th

Lo soffia il cielo

I protagonisti del testo sono una Madre e un Figlio ai tempi della società dei consumi e delle immagini. Lei chiusa in casa e teledipendente, lui considerato “strano” e con grosse difficoltà relazionali, soprattutto con le donne. Lo soffia il cielo è una ricerca drammaturgica e poetica che si avvicina ad un immaginario fatto di un’umanità dolente e disturbata.
Eventi di novembre

26th

Lo soffia il cielo

I protagonisti del testo sono una Madre e un Figlio ai tempi della società dei consumi e delle immagini. Lei chiusa in casa e teledipendente, lui considerato “strano” e con grosse difficoltà relazionali, soprattutto con le donne. Lo soffia il cielo è una ricerca drammaturgica e poetica che si avvicina ad un immaginario fatto di un’umanità dolente e disturbata.
27
28
29
30
1
2
3
Eventi di novembre

27th

Nessun evento
Eventi di novembre

28th

10:30

Pirati in vista!

Vivere, ovvero navigare. Le onde e le correnti possono condurre in posti incantevoli, oppure portare in abissi bui e pericolosi. Come è possibile trovare la strada giusta tra le infinte vie che le mille onde intrecciano tra loro increspandosi? E come possono difendersi i pesci più piccoli da quelli più grandi? E cosa trasforma alcuni di loro in squali minacciosi?
Eventi di novembre

29th

Nessun evento
Eventi di novembre

30th

Nessun evento

2017 novembre

  • Nessun evento
  • Nessun evento
  • Nessun evento
  • Nessun evento
  • Nessun evento
  • Nessun evento
  • Dieci

    Dieci personaggi si raccontano attraverso dieci monologhi in cui dieci vite narrate da dieci voci diverse disegnano quell’universo denso e variegato che è Napoli. “Dieci” come i dieci comandamenti, a cui ogni monologo è intitolato. E a cui ogni personaggio è legato, a suggerire una rilettura delle vicende umane sotto lo sguardo di un Dio assente.
  • Dieci

    Dieci personaggi si raccontano attraverso dieci monologhi in cui dieci vite narrate da dieci voci diverse disegnano quell’universo denso e variegato che è Napoli. “Dieci” come i dieci comandamenti, a cui ogni monologo è intitolato. E a cui ogni personaggio è legato, a suggerire una rilettura delle vicende umane sotto lo sguardo di un Dio assente.
  • Dieci

    Dieci personaggi si raccontano attraverso dieci monologhi in cui dieci vite narrate da dieci voci diverse disegnano quell’universo denso e variegato che è Napoli. “Dieci” come i dieci comandamenti, a cui ogni monologo è intitolato. E a cui ogni personaggio è legato, a suggerire una rilettura delle vicende umane sotto lo sguardo di un Dio assente.
    20:00

    Storytelling

    Un percorso per acquisire i principi base per lo sviluppo e la narrazione di una storia: racconto, romanzo, pièce teatrale, sceneggiatura cinematografica, tv o web serie. Dalla scrittura personale all'editin.
    20:00

    I HAVE A SPEECH. Logica, enfasi, relazione e persuasione

    Cosa tiene viva la relazione tra chi chi parla e chi ascolta? Come si dosano retorica, enfasi e logica? Un percorso vocale che attinge dalla tecnica teatrale gli strumenti espressivi per esplorare la zona di confine tra arte della comunicazione e arte scenica. Tre incontri dedicati ad altrettanti discorsi di alta oratoria, esemplari nel loro genere, per giungere ad un pratica personalizzata.
  • Dieci

    Dieci personaggi si raccontano attraverso dieci monologhi in cui dieci vite narrate da dieci voci diverse disegnano quell’universo denso e variegato che è Napoli. “Dieci” come i dieci comandamenti, a cui ogni monologo è intitolato. E a cui ogni personaggio è legato, a suggerire una rilettura delle vicende umane sotto lo sguardo di un Dio assente.
  • Dieci

    Dieci personaggi si raccontano attraverso dieci monologhi in cui dieci vite narrate da dieci voci diverse disegnano quell’universo denso e variegato che è Napoli. “Dieci” come i dieci comandamenti, a cui ogni monologo è intitolato. E a cui ogni personaggio è legato, a suggerire una rilettura delle vicende umane sotto lo sguardo di un Dio assente.
  • Dieci

    Dieci personaggi si raccontano attraverso dieci monologhi in cui dieci vite narrate da dieci voci diverse disegnano quell’universo denso e variegato che è Napoli. “Dieci” come i dieci comandamenti, a cui ogni monologo è intitolato. E a cui ogni personaggio è legato, a suggerire una rilettura delle vicende umane sotto lo sguardo di un Dio assente.
  • Nessun evento
  • 09:00

    Mai più persi

    Uno spettacolo sui Diritti dell’Infanzia e l'adolescenza che stimola a riflettere e dibattere sul tema anche in vista della Giornata Mondiale per l’Infanzia.

    Mai più persi

    Il ricavato della serata, organizzata da Campo Teatrale, sarà devoluto a favore di un gruppo di ricerca dell'Università di Pavia, che punta a individuare e prevenire le cause di una grave sindrome che può insorgere in seguito all'assunzione di psicofarmaci o all'abuso di droghe.
    21:00

    Scene aperte

    Anche quest’anno Campo Teatrale offre a tutti gli iscritti la possibilità di assistere come uditori al lavoro sulle scene presentate dagli allievi dei gruppi di livello avanzato.
  • 11:00

    Mai più persi

    Uno spettacolo sui Diritti dell’Infanzia e l'adolescenza che stimola a riflettere e dibattere sul tema anche in vista della Giornata Mondiale per l’Infanzia.

    Daniele Celona

    Daniele Celona, torinese con origini sarde e siciliane, Attualmente al lavoro sul nuovo disco, la cui uscita è prevista nel 2018, torna dal vivo in duo per ritrovare una dimensione più intima rispetto all’elettrico full band e iniziare a proporre alcuni dei brani che andranno a comporre il nuovo disco.
    19:30

    BALLA CHE TI PASSA

    A noi interessa invitavi a prendervi un ora d’aria: un ora in cui spegnere il cervello, uscire da chi siete , cosa dovete fare e perché. Un’ora per danzare quello che capita, per lasciare che il corpo esulti e si liberi, per divertirvi e sperimentarvi nonostante tutto.
  • 20:00

    I HAVE A SPEECH. Logica, enfasi, relazione e persuasione

    Cosa tiene viva la relazione tra chi chi parla e chi ascolta? Come si dosano retorica, enfasi e logica? Un percorso vocale che attinge dalla tecnica teatrale gli strumenti espressivi per esplorare la zona di confine tra arte della comunicazione e arte scenica. Tre incontri dedicati ad altrettanti discorsi di alta oratoria, esemplari nel loro genere, per giungere ad un pratica personalizzata.
  • 19:00

    Performare dal vivo!

    Percorso intensivo a tappe sull'arte performativa, con esito aperto al pubblico. Essere comunicativi e convincenti attraverso il proprio corpo e la propria voce in presenza di pubblico.
  • 10:00

    Performare dal vivo!

    Percorso intensivo a tappe sull'arte performativa, con esito aperto al pubblico. Essere comunicativi e convincenti attraverso il proprio corpo e la propria voce in presenza di pubblico.
    15:00

    Scene aperte

    Anche quest’anno Campo Teatrale offre a tutti gli iscritti la possibilità di assistere come uditori al lavoro sulle scene presentate dagli allievi dei gruppi di livello avanzato.
  • Alice nella Scatola delle Meraviglie

    Liberamente ispirato al capolavoro di L. Carroll. Fra immaginazione e realtà lo spettacolo ruota attorno alle trasformazioni di una “scatola”, la scenografia, che rivela spazi e atmosfere multiformi. Alice si ritrova catapultata da una situazione all'atra, in un universo curioso, imprevedibile e cangiante, in un mondo che non è mai fermo. Età consigliata: dai 3 ai 10 anni
    10:00

    Performare dal vivo!

    Percorso intensivo a tappe sull'arte performativa, con esito aperto al pubblico. Essere comunicativi e convincenti attraverso il proprio corpo e la propria voce in presenza di pubblico.
  • Nessun evento
  • Lo soffia il cielo

    I protagonisti del testo sono una Madre e un Figlio ai tempi della società dei consumi e delle immagini. Lei chiusa in casa e teledipendente, lui considerato “strano” e con grosse difficoltà relazionali, soprattutto con le donne. Lo soffia il cielo è una ricerca drammaturgica e poetica che si avvicina ad un immaginario fatto di un’umanità dolente e disturbata.
    21:00

    Scene aperte

    Anche quest’anno Campo Teatrale offre a tutti gli iscritti la possibilità di assistere come uditori al lavoro sulle scene presentate dagli allievi dei gruppi di livello avanzato.
  • Lo soffia il cielo

    I protagonisti del testo sono una Madre e un Figlio ai tempi della società dei consumi e delle immagini. Lei chiusa in casa e teledipendente, lui considerato “strano” e con grosse difficoltà relazionali, soprattutto con le donne. Lo soffia il cielo è una ricerca drammaturgica e poetica che si avvicina ad un immaginario fatto di un’umanità dolente e disturbata.
  • Lo soffia il cielo

    I protagonisti del testo sono una Madre e un Figlio ai tempi della società dei consumi e delle immagini. Lei chiusa in casa e teledipendente, lui considerato “strano” e con grosse difficoltà relazionali, soprattutto con le donne. Lo soffia il cielo è una ricerca drammaturgica e poetica che si avvicina ad un immaginario fatto di un’umanità dolente e disturbata.
    20:00

    I HAVE A SPEECH. Logica, enfasi, relazione e persuasione

    Cosa tiene viva la relazione tra chi chi parla e chi ascolta? Come si dosano retorica, enfasi e logica? Un percorso vocale che attinge dalla tecnica teatrale gli strumenti espressivi per esplorare la zona di confine tra arte della comunicazione e arte scenica. Tre incontri dedicati ad altrettanti discorsi di alta oratoria, esemplari nel loro genere, per giungere ad un pratica personalizzata.
  • Lo soffia il cielo

    I protagonisti del testo sono una Madre e un Figlio ai tempi della società dei consumi e delle immagini. Lei chiusa in casa e teledipendente, lui considerato “strano” e con grosse difficoltà relazionali, soprattutto con le donne. Lo soffia il cielo è una ricerca drammaturgica e poetica che si avvicina ad un immaginario fatto di un’umanità dolente e disturbata.
  • Lo soffia il cielo

    I protagonisti del testo sono una Madre e un Figlio ai tempi della società dei consumi e delle immagini. Lei chiusa in casa e teledipendente, lui considerato “strano” e con grosse difficoltà relazionali, soprattutto con le donne. Lo soffia il cielo è una ricerca drammaturgica e poetica che si avvicina ad un immaginario fatto di un’umanità dolente e disturbata.
  • Lo soffia il cielo

    I protagonisti del testo sono una Madre e un Figlio ai tempi della società dei consumi e delle immagini. Lei chiusa in casa e teledipendente, lui considerato “strano” e con grosse difficoltà relazionali, soprattutto con le donne. Lo soffia il cielo è una ricerca drammaturgica e poetica che si avvicina ad un immaginario fatto di un’umanità dolente e disturbata.
  • Nessun evento
  • 10:30

    Pirati in vista!

    Vivere, ovvero navigare. Le onde e le correnti possono condurre in posti incantevoli, oppure portare in abissi bui e pericolosi. Come è possibile trovare la strada giusta tra le infinte vie che le mille onde intrecciano tra loro increspandosi? E come possono difendersi i pesci più piccoli da quelli più grandi? E cosa trasforma alcuni di loro in squali minacciosi?
  • Nessun evento
  • Nessun evento

Newsletter

Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle programmazioni, i corsi e le iniziative.

Prossimi 
Spettacoli

Dal 21 Novembre al 26 Novembre 2017

Lo soffia il cielo

I protagonisti del testo sono una Madre e un Figlio ai tempi della società dei consumi e delle immagini. Lei chiusa in casa e teledipendente, lui considerato “strano” e con grosse difficoltà relazionali, soprattutto con le donne. Lo soffia il cielo è una ricerca drammaturgica e poetica che si avvicina ad un immaginario fatto di un’umanità dolente e disturbata.

3 dicembre 2017

I segni della strega

Tra i bambini del quartiere, gira voce che all’angolo della strada, abiti una terribile strega che, non parla con nessuno e fa dei gesti occulti di magia nera. Ma la piccola protagonista Arianna, scoprirà che Ester, è in realtà una donna sorda che usa una lingua che si parla con le mani e si ascolta con gli occhi. Uno spettacolo sul tema della paura, di come deformi la realtà e renda incapaci di colmare distanze. - Età consigliata: dai 6 agli 11 anni

6 dicembre 2017

Emanuele Colandrea

Emanuele Colandrea, autore, chitarrista e cantante dei Cappello a Cilindro e degli Eva Mon Amour, dopo un periodo di assenza da Milano torna per presentare un condensato dei vecchi successi delle sue storiche band, dei suoi ultimi album da solista e per darci qualche anticipazione del nuovo progetto in uscita nel 2018.

Vedi tutto

Ultime 
Notizie

Scene aperte

Anche quest’anno Campo Teatrale offre a tutti gli iscritti la possibilità di assistere come uditori al lavoro sulle scene presentate dagli allievi dei gruppi di livello avanzato.

Diventiamo maggiorenni

Campo Teatrale compie 18 anni. Un’età in cui, simbolicamente, ci si domanda cosa fare da grandi e si cercano conferme della propria identità...

Vedi tutto

Dicono di noi

Un luogo intimo, senza essere piccolo, in cui ho visto succedere piccoli miracoli e cose meravigliose.

Spettatore #22
Da Facebook

Non lo conoscevo e ho scoperto un luogo intimo e accogliente… Da non perdere di vista!

Spettatore #23
Da Facebook
Ambiente molto giovane, fresco e piacevole!
Spettatore #3
Dai questionari per spettatori 16/17
Continuare sulla strada delle proposte come cena con gli attori e regista, sono le iniziative di questo tipo che avvicinano il pubblico e lo fanno sentire a teatro come a casa. Grazie.
Spettatore #4
Dai questionari per spettatori 16/17
Ottima l’idea della cena con attori/regista e discussione. Non mi è mai capitato, nemmeno all’estero.
Spettatore #5
Dai questionari per spettatori 16/17
Mi avete regalato una splendida serata e giorni di profonda riflessione.
Spettatore #6
Dai questionari per spettatori 16/17
Gentilezza nell’accogliere il pubblico. Bel posto, accogliente per gli spettatori e anche per gli studenti che si formano lì nella scuola.
Spettatore #7
Dai questionari per spettatori 16/17
 Spettacolo bellissimo e ambiente caloroso, sono stata benissimo! Sono rimasta molto soddisfatta e colpita, come ogni volta che passo a Campo del resto 🙂
Spettatore #8
Dai questionari per spettatori 16/17
Ho molto apprezzato lo spazio dedicato alle domande del pubblico, la disponibilità degli attori, il momento di convivialità e conoscere da vicino la realtà della XXX. Nessun consiglio, un enorme grazie.
Spettatore #9
Dai questionari per spettatori 16/17

Ho passato 5 anni a Campo, anni meravigliosi, ricchi di esperienze ed emozioni bellissime. L’ambiente è accogliente, lo staff è fantastico, l’insegnamento è serio ma non serioso, non c’è inutile competitività nè snobismo. Lo consiglio da anni a tutti quelli che vogliono provare a mettersi in gioco.

Allievo #1
Da Facebook
Sicuramente ci sono degli ottimi insegnanti e delle didattiche di ricerca molto interessanti, ma credo che (in confronto a tutte le altre scuole a Milano) Campo Teatrale ha quel qualcosa in più, credo sia l’anima dietro tutto ciò che succede nel motore di questa meravigliosa macchina. Si ha l’impressione di entrare a far parte di un vero e proprio campus artistico, ed ogni volta,  non si esce mai nello stesso modo in cui si entra.
Allievo #10
Dai questionari per allievi 16/17
Campo Teatrale è una seconda casa, realtà molto solare e familiare.
Allievo #11
Dai questionari per allievi 16/17
Ottima scuola di recitazione, serietà e professionalità da parte dei docenti. La segreteria sempre disponibile e cordiale; trovo fantastica la dispondibilità che la scuola da agli allievi di prenotare gratuitamente le aule per esercitarsi durante il percorso formativo.
Allievo #12
Dai questionari per allievi 16/17
Una scuola dove si cresce tanto.
Allievo #13
Dai questionari per allievi 16/17
Si fa teatro, si parla di teatro, si condivide la passione per il teatro, si può vivere di teatro? a Campo si… è uno spazio creativo che ti stimola, è un posto giusto.
Allievo #14
Dai questionari per allievi 16/17
Ottima coesione di gruppo, idea di vera e propria scuola (aule, alunni, insegnanti), eventi durante l’anno coinvolgenti.
Allievo #15
Dai questionari per allievi 16/17
Ottimo staff e bellissima gente. .. ambiente semplice e confortevole. .. un vero luogo di pura crescita letterale, culturale, sociale ed ovviamente teatrale. ..
Allievo #16
Dai questionari per allievi 16/17
 Campo teatrale è stupendo perché impari un sacco,di cose a,relazionarsi a comunicare con le persone e ad avere più autostima con te stesso/a… Campo teatrale è una esperienza unica!!!
Allievo #17
Dai questionari per allievi 16/17
È un posto bellissimo per potersi esprimere, divertirsi e fare amicizie, ma sopratutto per crescere come persona.
Allievo #18
Dai questionari per allievi 16/17
A campo teatrale ti spingono a esprimere te stesso liberamente.
Allievo #19
Dai questionari per allievi 16/17

Un posto accogliente, dove gli insegnanti offrono sia consigli professionali sia tanto amore… grazie.

Allievo #2
Da Facebook
Ottima scuola dove gli allievi sono seguiti.
Allievo #20
Dai questionari per allievi 16/17
Scuola finalizzata sulla crescita della persona, metodi di interazione unici.
Allievo #21
Dai questionari per allievi 16/17
Campo teatrale è un bel posto dove si può imparare tanto sul teatro divertendo e sentendosi parte di una grande famiglia.frequentare Campo teatrale è la cosa migliore che può fare chi ama recitare e stare in bella compagnia
Allievo #22
Dai questionari per allievi 16/17
Calorosi, giocosi e l’offerta è interessantissima.
Allievo #23
Dai questionari per allievi 16/17
Inclusivo! Coinvolgente! Senso di familiarità! Senso di appartenenza e di accompagnamento graduale.
Allievo #24
Dai questionari per allievi 16/17
Serietà ed organizzazione; coinvolgimento e iniziative!
Allievo #25
Dai questionari per allievi 16/17
Un posto dove potersi esprimersi liberamente e trovare compagni di viaggio.
Allievo #26
Dai questionari per allievi 16/17
 Creatività al potere!
Allievo #27
Dai questionari per allievi 16/17
Clima familiare e accogliente.
Allievo #28
Dai questionari per allievi 16/17
L’ambiente é familiare e le attività sono tante e per tutti i gusti. Il livello dei docenti é alto. Ottima organizzazione degli eventi e spettacoli. Molto funzionale l’idea dei carnet.
Allievo #29
Dai questionari per allievi 16/17

Anni fa vi frequentai un seminario di lettura espressiva. Se esistesse, metterei la sesta stella! Indimenticabile.

Allievo #3
Da Facebook
Un ottimo posto con insegnanti preparatissimi ed un gruppo ben saldo.
Allievo #30
Dai questionari per allievi 16/17
Un ottimo posto con insegnanti preparatissimi ed un gruppo ben saldo.
Allievo #31
Dai questionari per allievi 16/17
 È un’esperienza umana e culturale molto bella. Si respira un’atmosfera giovane e allegra. È un modo alternativo di fare teatro, che da anche una differente prospettiva ed un diverso modo di intenderlo.
Allievo #32
Dai questionari per allievi 16/17
Campo Teatrale è uno spazio in cui la creatività può prendere vita, dove le esperienze di crescita sono costanti: si respira quella contaminazione che offre valore.
Allievo #33
Dai questionari per allievi 16/17
Un ambiente piacevolissimo dove ci sente da subito accolti come in una grande famiglia, personale competente e sempre disponibile, insegnanti molto preparati. Vengono organizzati eventi interessanti e c’è un’ottima e attiva programmazione teatrale durante tutto l’anno. Giudizio complessivo molto positivo.
Allievo #34
Dai questionari per allievi 16/17
C di creatività A di accoglienza M di modernità P di professionalità O di Ogni anno meglio.
Allievo #35
Dai questionari per allievi 16/17
Ottima organizzazione, grande esperienza per me!
Allievo #36
Dai questionari per allievi 16/17

Penso che a Campo… devi “esserci” perché è un’esperienza unica e ne vale la pena!!

Allievo #4
Da Facebook
 Veramente un’ottima scuola con corsi stimolanti, insegnati competenti e appassionati, personale gentile e disponibile e un’organizzazione top
Allievo #5
Dai questionari per allievi 16/17
Ottime persone, ottimo spazio, ottime attività.
Allievo #6
Dai questionari per allievi 16/17
Da consigliare. Persone e contesto amichevole e stimolante. Ci si sente a casa e in piena libertà.
Allievo #7
Dai questionari per allievi 16/17
 Ho scoperto una bellissima realtà, il teatro. Una vera e propria palestra per tutti i giorni che mi ha insegnato tanto anche grazie agli insegnanti.
Allievo #8
Dai questionari per allievi 16/17
Per quanto abbia frequentato e per gli spettacoli visti la trovo un’ottima scuola e un ambiente molto piacevole e stimolante. Il prossimo anno spero di frequentare ancora di più!
Allievo #9
Dai questionari per allievi 16/17

Posto meraviglioso, teatro di qualità, persone di cuore.
Questo è il teatro che fa stare bene.

Spettatore #21
Da Facebook

Una realtà che mi è piaciuta… dove l’arte si esprime per chi ha la capacità di non seguire il gregge….mi è piaciuta l’aria e le persone….

Spettatore #20
Da Facebook
Sono stato da voi due volte, a vedere spettacoli differenti e tutte e due le volte la qualità dell’offerta e del lavoro è stata molto alta.
Spettatore #2
Dai questionari per spettatori 16/17

Fino adesso qui ho assistito ai due migliori spettacoli dall’inizio dell’anno. Non lo conoscevo ma credo di essermi già affezionata. Da provare.

Spettatore #19
Da Facebook

Prima volta al campo su invito di una mia amica. Mi sono divertito un sacco, splendida accoglienza e si entra nel vivo della rappresentazione. Bravi gli attori qualità alta. Grazie.

Spettatore #18
Da Facebook
È un luogo molto piacevole dove si sta bene e ci si sente a casa.
Spettatore #17
Dai questionari per spettatori 16/17
Mi piace il vostro modo di stare nel teatro.
Spettatore #16
Dai questionari per spettatori 16/17
Questo spettacolo ha creato un’atmosfera incredibile, tutti gli amici che ho invitato mi hanno ringraziato molto per averli resi partecipi.
Spettatore #15
Dai questionari per spettatori 16/17
Come prima esperienza al campo teatrale è stato molto interessante. Lo spazio è davvero bello. Ci tornerei per altri spettacoli.
Spettatore #13
Dai questionari per spettatori 16/17
Serata molto carina ed interessante sono andato via con la convinzione e la gioia di aver assistito a qualcosa di speciale
Spettatore #12
Dai questionari per spettatori 16/17
Spettacoli intensi, emozionanti, che aprono a domande… Importante la condivisione dopo lo spettacolo.
Spettatore #11
Dai questionari per spettatori 16/17
Ho molto apprezzato lo spazio dedicato alle domande del pubblico, la disponibilità degli attori, il momento di convivialità e conoscere da vicino la realtà della XXX. Nessun consiglio, un enorme grazie.
Spettatore #9
Dai questionari per spettatori 16/17
 Spettacoli di qualità. Bravi!
Spettatore #10
Dai questionari per spettatori 16/17

Piacevole la corte, l’allestimento essenziale, la semplicità degli spazi, l’area periferica, il pubblico di giovani: sorprendete la coincidenza di ritrovare amici su vari fronti accomunati dal desiderio di condivisione di esperienza nuova, fuori dai percorsi consolidati.

Spettatore #1
Dai questionari per spettatori 16/17
 Spettacolo bellissimo e ambiente caloroso, sono stata benissimo! Sono rimasta molto soddisfatta e colpita, come ogni volta che passo a Campo del resto 🙂
Spettatore #8
Dai questionari per spettatori 16/17