Da oggi a Campo è sempre Natale.

SAVE THE DATE: Mercoledì 20 dicembre

Prima della chiusura di Campo per le festività saremmo felici di incontrarvi tutti per un momento di festa condiviso in cui scambiarci gli auguri di Natale!

19.00 – 19.30: Si esibiranno Ancore d’Aria, coro polifonico. Scambio degli auguri con Panettone (con e senza canditi!) e Bollicine.

19.30 – 20.30: Balla che ti passa! – Christmas Edition balli scatenati a ritmo delle canzoni di Natale.

20.30 – 22.30: Incontro sullo Spettatore con il regista e attore César Brie. Modera Fabrizio Fiaschini, professore in Discipline dello Spettacolo presso l’Università Statale di Pavia e l’Università cattolica di Milano.

 

PROMOZIONE CARNET – LEZIONI DI RECITAZIONE

Un percorso ludico e di ricerca espressiva per stimolare le capacità creative del singolo all’interno del gruppo, con gli strumenti del teatro: linguaggio non verbale, ritmo, vocalità, improvvisazione, uso dello spazio scenico, monologhi e scene.

Corsi in partenza a Febbraio 2018.

4 lezioni a € 100 anzichè € 150 (maggiori info)

 

PROMOZIONE TEATRO

Per ogni biglietto acquistato per i prossimi spettacoli in scena fino a Natale riceverai un biglietto omaggio da utilizzare a scelta tra tutti gli spettacoli in scena da gennaio a maggio 2018.

La promozione è valida per eventi della stessa tipologia.

Ad esempio:

1 biglietto stagione adulti = 1 omaggio stagione adulti
4 biglietti concerto Campo Live = 4 omaggi concerto Campo Live
2 biglietti stagione bambini XXS = 2 omaggi stagione bambini XXS

Nella mail di conferma che riceverai quando acquisti i biglietti troverai un codice promo che potrai utlizzare per acquistare gli omaggi.

La promozione è valida fino al 17 dicembre 2017. Il coupon potrà essere utilizzato fino al 27 maggio 2018.

Per ulteriori informazioni: comunicazione@campoteatrale.it

Scegli tra uno o più di questi spettacoli

3 dicembre 2017

I segni della strega

Compagnia Oplà Teatro

Tra i bambini del quartiere, gira voce che all’angolo della strada, abiti una terribile strega che, non parla con nessuno e fa dei gesti occulti di magia nera. Ma la piccola protagonista Arianna, scoprirà che Ester, è in realtà una donna sorda che usa una lingua che si parla con le mani e si ascolta con gli occhi. Uno spettacolo sul tema della paura, di come deformi la realtà e renda incapaci di colmare distanze. - Età consigliata: dai 6 agli 11 anni

+ Info
per ragazzi
6 dicembre 2017

Emanuele Colandrea

In concerto

Emanuele Colandrea, autore, chitarrista e cantante dei Cappello a Cilindro e degli Eva Mon Amour, dopo un periodo di assenza da Milano torna per presentare un condensato dei vecchi successi delle sue storiche band, dei suoi ultimi album da solista e per darci qualche anticipazione del nuovo progetto in uscita nel 2018.

+ Info
concerto
11 Dicembre 2017

La fabbrica della felicità

Compagnia Connettiv024grammi

Undici abitanti attraverso le loro particolari vicende, che si alternano e si incrociano in un susseguirsi di ventitré quadri, come piccoli tasselli di un unico puzzle, come diversi ingranaggi di un solo grande macchinario, ci raccontano la storia della città che, con la sua grande fabbrica, ha scoperto, strumentalizzato, richiesto e consumato la ricetta della felicità.

+ Info
spettacolo
Dal 12 dicembre al 17 dicembre 2017

Grasse risate,
lacrime magre

Compagnia Blusclint

Uno spettacolo che sbeffeggia i luoghi comuni del mondo del teatro e i suoi stereotipi, sviscerando con cattiveria il mestiere dell’attore in quattro quadri, più Prologo ed Epilogo.

+ Info
spettacolo

Potrai scegliere tra questi spettacoli per usufruire del tuo / tuoi omaggio / i

14 gennaio 2018

Bolle di sapore

Anna Tempesta

Con il coinvolgimento del pubblico, una cuoca inizia a cucinare le sue magiche ricette ma dalle sue mani escono solo bolle: prima piccole, poi grandi, poi giganti. Talvolta dà vita a piccole poesie; talvolta le cose vanno in fumo, i piatti bruciano; talvolta dà vita a vere e proprie sculture. Ed è così che tra torte dolcissime e forme giganti il gioco più antico del mondo non si mangia, si sogna! Età consigliata: dai 3 agli 8 anni

+ Info
per ragazzi
Dal 16 Gennaio al 21 Gennaio 2018

L'avvoltoio

Produzione Sardegna Teatro

Lo spettacolo di Cesar Brie, il cui titolo fa riferimento alla canzone di protesta scritta da Italo Calvino, prende avvio da uno studio, condotto nel 2016, sui poligoni militari in Sardegna (in particolare, quello di Quirra) e sulle ragioni di chi, in nome della tutela della salute, della natura e della pace, manifesta contro di essi.

+ Info
spettacolo
Dal 30 Gennaio al 4 Febbraio 2018

Karmafulminien

Generazione Disagio

Dopo Dopodichè stasera mi butto, tornano i Generazione Disagio. Tre angeli appaiono al pubblico in tutto il loro sbiadito splendore. Tre angeli aggressivi, pessimisti, cinici e caustici che si presentano agli umani come incarnazione della spiritualità moderna. Una spiritualità usa e getta e comoda come cliccare “mi piace” in un social.

+ Info
spettacolo
11 febbraio 2018

Il brodo di Giuggiole

Compagnia teatrale Stilema

C'è un cuoco innamorato ed una principessa inconsolabile, una ricetta segreta ma forse qualcuno l'ha trovata. Ma forse no. In una fredda notte d'inverno poi ci sono tre ladri originali e molto poveri si imbattono in un “colpo” che cambierà per sempre le loro vite. Un racconto per stomaci “forti”, che dimostra ancora una volta che non sono i soldi a far girare il mondo. Perché quando il caso ci riporta ad essere bambini esistono tentazioni alle quali non siamo proprio in grado di resistere. - Età consigliata: dai 3 ai 10 anni

+ Info
spettacolo
Dal 13 febbraio al 18 febbraio 2018

Farsi silenzio

Elsinor soc coop sociale

Lo spettacolo sarà un viaggio alla riscoperta della lentezza, del silenzio attraverso la quotidianità della vita. Gli spettatori verranno dotati di cuffie, in modo da cercare e attivare nuove relazioni tra lo spazio esterno/pubblico e quello interno/privato.

+ Info
spettacolo
Dal 28 Febbraio al 4 Marzo 2018

Il vecchio principe

César Brie - Teatro Presente

Vecchio, un paziente anziano e solo, dice di venire da una stella dove ha lasciato un fiore. Antoine, l'infermiere, lo ascolta. Poi arrivano il primario, un nipote ubriacone, una nipote indaffarata sempre attaccata al cellulare... Vecchio si sente solo nell'ospedale, cerca gli uomini nei corridoi deserti, confonde i lampioni con le stelle e sogna il suo fiore col quale contemplava i tramonti. Vecchio sogna come un bambino e insegna ad Antoine un altro modo di vivere. -Età consigliata: dai 7 ai 99 anni

+ Info
spettacolo
4 Marzo 2018

Il vecchio principe per XXS

omaggio a Antoine de Saint Exupéry

Lo spettacolo è candidato al Premio ACE (Asociacion de Cronistas del Espectàculo) in Argentina come miglior spettacolo per famiglie

+ Info
per ragazzi
Dal 15 Marzo al 17 Marzo 2018

Il desiderio segreto dei fossili di mare

Compagnia Maniaci d'Amore

Nulla è mai accaduto a Petronia. Gli abitanti sono 73, da sempre. Nessuno nasce e nessuno muore, perché nel paese di pietra non c’è acqua dunque non c’è vita. Un giorno inaspettatamente un personaggio di una serie tv scivola oltre lo schermo, in carne e ossa. Si chiama Jhonny Water, è un marinaio e porta con sé l’acqua.

+ Info
spettacolo
18 marzo 2018

80 giorni

Compagnia allosso

Due uomini. Due figure d'altri tempi, un po' stralunati, eleganti. Alle prese con diversi tentativi di viaggio. Apparentemente molto diversi tra loro, sono legati da una passione: la curiosità e la sfida di completare l'intero giro intorno al mondo in soli 80 giorni. Come se ogni partenza potesse rimettere in discussione ogni certezza, come se la scelta di ogni mezzo di locomozione, treno, nave, pallone aerostatico, fosse un inizio eccentrico di una nuova vita. - Età consigliata: dai 5 ai 13 anni

+ Info
per ragazzi
Dal 20 Marzo al 25 Marzo 2018

Un eschimese in Amazzonia

Associazione Culturale The Baby Walk

I tasselli che compongono la nostra identità non vengono solo messi da noi stessi, ma sono l’esito del confronto con l’altro. Il centro del lavoro è il confronto tra l’eschimese, ovvero la persona transgender, e la società. Questa segue le sue vie strutturate e l’eschimese si trova, letteralmente, ad improvvisare, perché la sua presenza non è prevista. In questo caso però guardiamo dal suo punto di vista e la sfida è capire quanto e se la cosiddetta maggioranza gli sia distante. Il corpo narrante dell’eschimese è forma ed espressione di sé, estetica e movimento di una storia e di una vita specifica che è lì senza finzioni davanti allo spettatore. Siamo però a teatro, dove tutto viene posto nei termini del “come se”, e allora quel corpo diventa altro da sé e si fa racconto, al di là della storia specifica, di una storia più universale.

+ Info
spettacolo
8 aprile 2018

Attento si scivola

Compagnia ifratellicaproni

Due strani individui in frac, bianchi e polverosi, quasi fossero usciti da un ripostiglio, arrivano sulla scena. Sembrano smarriti, aprono porte immaginarie come se cercassero una via di fuga o di arrivo fino a trovarsi faccia a faccia col pubblico. In bilico tra comicità e tragedia, malinconia ed euforia, giocano con la fantasia, litigano con la realtà, si aggrovigliano nei loro numeri mimici, comici, magici, dove l’illusione si confonde con la verità. - Età consigliata: dai 5 ai 10 anni

+ Info
per ragazzi
Dal 8 Maggio al 13 Maggio 2018

Barbablù

Compagnia Alma Rosè

Una riscrittura dell’antica fiaba di Barbablù. In scena la protagonista, l’ultima sposa del mitico incantatore di donne, il perfido Barbablù, rivive il loro incontro in una continua tensione narrativa.

+ Info
spettacolo
Dal 15 Maggio al 20 Maggio 2018

Falafel Express

Compagnia Lumen. Progetti, arti, teatro

Falafel Express è un fumetto che non esiste ancora. É un fumetto che nasce sulla scena, con la scena e per la scena! Gli attori si muovono in un mondo disegnato che si modifica attorno a loro per raccontare la storia di Mahdi, un ragazzo italiano, anche se non considerato tale dallo Stato. E' figlio di una madre siriana e di un padre egiziano, ha amici italiani e una passione per le lingue straniere. Ma per se stesso chi è?

+ Info
spettacolo
Dal 24 Maggio al 27 Maggio 2018

Scivolasucaccaemuore

Compagnia Carolina Reaper

Il patriarca non sta bene. Attorno a lui la madre e i figli si chiedono che succederà ora. “Non avrà davvero intenzione di morire?” L’idea non è accettabile. Morire… Semplicemente non sembra una scelta di buon gusto. In ogni caso inutile disperarsi, meglio inventarsi qualcosa. Questa è la storia di come ho perso uno ad uno i miei famigliari. Sono rimasto solo col mio gioco in scatola. Ma senza le pedine da muovere. Oppure ho perso la partita e non me ne sono accorto. Sono rimasto solo senza nessuno con cui fare la partita. Eppure l’ho persa.

+ Info
spettacolo