Cinema

-nessuno-

1
Recitazione, scuola di recitazione, corso, cinema

Frequenza

Lunedì 20.00-22.30
Inizio: Lunedì 10 ottobre (lezione prova)

Durata

da ottobre 2016 a marzo 2017

Il corso è dedicato a chi desidera approfondire le specificità del linguaggio cinematografico e sperimentare il ruolo dell'attore attraverso l'occhio della cinepresa.

Il corso è dedicato a chi desidera approfondire le specificità del linguaggio cinematografico e sperimentare il ruolo dell'attore attraverso l'occhio della cinepresa.
Cosa vuol dire risultare troppo finti? Come impostare l'uso del corpo e della voce e perché? Il corso indaga queste e altre domande per sviluppare o approfondire un personale metodo di lavoro. Gli allievi che hanno già acquisito una formazione di base nella recitazione teatrale sperimentano così le differenze tecniche tra il lavoro su palco e quello del set cinematografico per poter affrontare provini o esperienze nel settore.

Obiettivi del corso: studio teorico e pratico su tecniche e metodi della recitazione cinematografica; confronto con le tecniche teatrali; il set e le sue regole.

Teoria: linguaggio cinematografico - struttura di un set e analisi del suo linguaggio - visione e critica di dialoghi significativi della storia del cinema
Pratica: tecniche di recitazione e auto preparazione dell'attore - esercitazioni con monologhi tratti da grandi film.
Shooting: realizzazione di un cortometraggio in location interna e/o esterna la scuola durante un week-end intensivo – contesto e lavoro di set.

Presentazione in teatro aperta al pubblico del cortometraggio realizzato.
Su richiesta, video con il montaggio delle scene girate durante le esercitazioni per showreel personale.

IL CORSO PREVEDE 1 LEZIONE DI PROVA GRATUITA

Michele Ciardullli: Regista, artista visivo e pedagogo. Diplomato presso "Alta scuola Accademia Internazionale" organizzata da Aktzent di Berlino e Gitis di Mosca. Nel cinema inizia il suo percorso con Cinemaindipendente.it per la produzione del il film "Come prima" di Mirko Locatelli con Giuseppe Cederna, Vincitore del "Filmaker festival" di Milano, sezione paesaggi umani. Vincitore "Piave corto concorso". Menzione al "Bellaria Film Festival". Successivamente Produce e co-dirige il cortometraggio "Ora di chiusura", vincitore al "Palermo Film festival" del premio come Miglior Regia (Premio del pubblico) e finalista al concorso "Inventa un film" di Roma; nel 2010 produce e dirige la puntata zero del progetto "Painted back" finalista al "Fiction Film Festival" sezione nuove proposte. Nel 2013 lavora al Backstage del film "Italy amore mio" prodotto da UCI Cinema, Nuovo Cib, UPC Cinema e Exformat. Nel 2014 inizia la collaborazione con la casa di produzione Exenmedia di Milano come creatività e produzione nella pubblicità e produzioni cinematografiche. Nel 2015 è primo aiuto regia per il film "Amo la tempesta" di Maurizio Losi. Il film è la prima produzione di ExenFilms segnalato al Bif&st 2016 tra le migliori opere prime. Nello stesso anno è secondo classificato al premio internazionale CRAMUM per l'arte contemporanea e viene inserito nel documentario "A chi parla l'arte contemporanea" presentato apresso il museo del Novecento di Milano. Nel 2016 collabora con Endemol Shine e Sky come segretario di produzione per il programma Master Chef Italia. Lavora in poroduzione anche per le pubblicità di: Samsun, vini bolla, trent'anni di Q8. Attualmente continua la collaborazione con Exenmedia e sviluppa progetti multidisciplinari e di comunicazione per la valorizzazione culturale con l'associazione Forte fortissimo.tv e la neonata Re-light.

Richiedi informazioni

Facebook Twitter Vimeo Youtube

Seguici su social Network!