Recitazione - Terzo anno

-nessuno-

1
2
3
4
corso di recitazione terzo anno - campo teatrale
corso di recitazione terzo anno - campo teatrale
corso di recitazione terzo anno - campo teatrale
corso di recitazione terzo anno - campo teatrale

Frequenza

Martedì 21.00-23.00 e Giovedì 20.00-23.00
Inizio: Martedì 17 ottobre

Durata

da ottobre 2017 a giugno 2018

Per spaziare fra diversi registri interpretativi
Per sperimentare il montaggio di una scena teatrale in autonomia
Per capire in profondità di cosa parliamo quando parliamo di "presenza scenica"

A CHI E' RIVOLTO

Ad allievi-attori che mirano all'autonomia dei propri strumenti attorali. L'ingresso è vincolato da una selezione, per garantire un livello omogeneo di preparazione e di motivazione all'interno del gruppo.

Per spaziare fra diversi registri interpretativi
Per sperimentare il montaggio di una scena teatrale in autonomia
Per capire in profondità di cosa parliamo quando parliamo di "presenza scenica"

A CHI E' RIVOLTO

Ad allievi-attori che mirano all'autonomia dei propri strumenti attorali. L'ingresso è vincolato da una selezione, per garantire un livello omogeneo di preparazione e di motivazione all'interno del gruppo.

OBIETTIVI

Consolidamento della coscienza attorale e perfezionamento degli strumenti utili per raggiungere una maggiore maturità scenica. Sviluppo dell'autonomia nella preparazione delle scene a due o tre personaggi da presentare al pubblico.

CONTENUTI

Intenso allenamento incentrato sulle qualità del movimento e della parola. Lavoro sul personaggio: costruzione fisica e vocale, relazione attore-personaggio, ascolto fra personaggi sulla scena, ricerca dei diversi registri interpretativi. Studio del testo teatrale: esplorazione delle possibilità di senso di una scena, sviluppo delle immagini (visive, emotive e di contesto) suscitate dalle battute, ricerca della coerenza tra l'intenzione sottesa al testo interpretato e l'esecuzione dell'azione scenica. Preparazione delle scene: gli allievi sono chiamati a presentare alla classe, all'insegnante e ad un piccolo pubblico (su invito), delle scene a due personaggi che vengono preparate autonomamente durante l'anno, e sono occasione per un'approfondita ricerca interpretativa ed esercizio dell'ascolto in scena. Affinamento dell'uso di costumi, musiche e oggetti nella messinscena, non come accessori, ma come parte integrante della costruzione del personaggio e del suo agire nello spazio.

Il percorso comprende anche un breve modulo di teatro-danza in cui si affrontano i principi base del movimento, terreno comune di attori e danzatori, studiando la tecnica per un'applicazione pratica sulla scena e per sviluppare una più consapevole presenza scenica. Temi di studio: mobilità della colonna vertebrale, del baricentro e della relazione col peso del proprio corpo, percezione dello spazio e del volume occupato dal corpo.

Preparazione di una messinscena finale in teatro, con più repliche.

Il corso è diretto da Lia Gallo, e prevede gli interventi di Donato Nubile e Marco Colombo Bolla (scene) Lara Guidetti e Marco De Meo (modulo teatrodanza).

SELEZIONE

per allievi esterni: almeno 2 anni di formazione
WORKSHOP condotto dalla Direzione Artistica - Lunedì 2 ottobre 2017 h 20.00-23.00
E' richiesto un breve testo a memoria
Per partecipare: inviare proprio CV teatrale a info@campoteatrale.it.

Richiedi informazioni

Facebook Twitter Vimeo Youtube

Seguici su social Network!