I segni della strega

Compagnia Oplà Teatro

Domenica 3 dicembre 2017
ore 16.00
+ Google Calendar + iCal
Biglietto intero 8€
Ridotto a 7€

Per gruppi di almeno 5 persone

7
Ridotto a 6€

Per gruppi di almeno 10 persone

6

Tra i bambini del quartiere, gira voce che all’angolo della strada, in una casetta piccola e graziosa, abiti una terribile strega che trasforma i malcapitati in rane e li cucina nel pentolone per farne pozioni malefiche. Arianna, una bimba che abita proprio di fronte a lei, è davvero terrorizzata dalla presenza di questa misteriosa figura che vive da sola, non parla con nessuno e fa dei gesti occulti di magia nera davanti alla finestra. Per via della sua paura fa disperare suo papà, il quale la aiuterà a capire e conoscere le cose per quello che sono: non c’è nessuna strega! La vicina di casa, Ester, è una donna sorda che parla la lingua dei segni: una lingua che si parla con le mani e si ascolta con gli occhi.
Lo spettacolo è centrato sul tema della paura, di come essa paralizzi, deformi la realtà e renda incapaci di colmare distanze. In particolare, la paura di ciò che non si conosce ed è diverso da noi apre una riflessione sul senso e la legittimazione dell’avere paura, ma anche sull’importanza di capire e conoscere ciò che spaventa.

Età consigliata: dai 6 agli 11 anni
Genere: Teatro d’attore e animazione video
Durata: 45 minuti

Credits

Produzione
Campo Teatrale-Compagnia Oplà Teatro
Con
Fabio Bergamaschi, Marta Annoni, Silvia Consolmagno
Regia e drammaturgia
Marta Annoni
Video
Giuseppe Magurno
Luci
Emanuele Cavalcanti

Date evento

Domenica 3 dicembre
Ore 16.00

Orari biglietteria

Presso gli uffici in via Casoretto, 41/a
Dal lunedì al venerdì 14.00 -19.00
Sabato 10.00 - 13.00 e 14.00 -19.30 / Domenica 10.00 - 13.00 e 14.00 - 17.30
Presso la biglietteria del teatro in via Cambiasi, 10
Solo nei giorni di spettacolo, da un'ora prima dell'inizio della replica.

Ingresso

Via Cambiasi 10, Milano