Storytelling

Base e Avanzato / Condotto da Daniele Milani

12 incontri
+ Google Calendar + iCal

PER scoprire che prima di tutto c’è sempre una storia da raccontare
PER imparare a raccontarla al meglio, scoprendo le differenze tecniche tra cinema, teatro, narrativa, tv e web
PER trasformare un’idea in un soggetto avvincente con personaggi, climax, colpi di scena…

 

DURATA
corso base 12 INCONTRI dal 13 novembre 2018 al 12 febbraio 2019
corso avanzato 12 INCONTRI dal 18 ottobre 2018 al 31 gennaio 2019

FREQUENZA
corso base Martedì h 20.00-23.00. Inizio: mar 13 novembre
corso avanzato Giovedì h 20.00-23.00. Inizio: gio 18 ottobre

COSTO
€ 430  (acconto di € 100 per prenotare un posto + saldo € 330 entro 15 gg dall’inizio del corso)
€ 323 (sconto 25%) – PROMO EARLY BOOKING –  entro il 12 luglio con pagamento in unica soluzione

MATERIALI

Supporto per la scrittura digitale di proprietà dell’allievo (pc, tablet, etc)

 

PRESENTAZIONE CORSO BASE

A CHI E’ RIVOLTO A coloro che desiderano acquisire le tecniche narrative di base per raccontare una storia per differenti utilizzi: romanzo, racconto, teatro, cinema storytelling aziendale, public speaking, narrazione di brand.
Agli allievi principianti non è richiesta una preparazione specifica nell’ambito dello spettacolo, ma un interesse in almeno un’area espressiva tra cinema, teatro, tv, letteratura, web, pubblicità.
Il corso è anche un valido approfondimento per insegnanti, giornalisti, traduttori, responsabili risorse umane, formatori aziendali, coach, manager e liberi professionisti, oltre che per attori, registi e lavoratori dello spettacolo in genere.

OBIETTIVI Il percorso didattico nasce dal principio che una storia può essere creata per media differenti, ognuno dei quali richiede competenze specifiche. Ma ancor prima di decidere il linguaggio e la forma espressiva con cui la storia prenderà vita (pièce teatrale, racconto, romanzo, sceneggiatura per il cinema, la tv o il web), è indispensabile apprendere le regole universali della narrazione, i principi che permettono di costruire storie avvincenti e capaci di inchiodare l’attenzione del pubblico di riferimento.
Tali principi, una volta appresi, necessitano di costante esercizio, di confronto e condivisione, che vengono garantiti dalla natura collettiva del corso dove ogni partecipante può diventare anche lettore attento del lavoro altrui cui fornire spunti e suggerimenti.

CONTENUTI 
• Principi della struttura narrativa
• Archetipi ricorrenti
• Scrittura cross mediale tra teatro, narrativa, cinema, tv e web
• Ideazione e sviluppo del personaggio
• Tecniche di sviluppo di un concept
• Tecniche di sviluppo della trama
• Caratteristiche tecniche del “soggetto”
• Fasi di sviluppo di una storia
Come si costruisce una trama? Quanti tipi di personaggi esistono? Quali caratteristiche devono avere per affascinare il lettore? Che rapporto devono avere fra loro perché la storia risulti coerente? Cos’è un climax e come si costruisce? E un colpo di scena? Come si stabiliscono l’inizio e il finale? Cos’è la struttura narrativa? Queste le principali domande alle quali trovare risposta.

Alla narrazione in senso specifico si affiancherà una panoramica su cosa si intende oggi per storytelling in ambito aziendale e lavorativo e come i principi base della narrazione, con alcune specifiche modifiche, trovino differenti applicazioni, dal marketing alla narrazione di brand, dal public speaking e alla formazione manageriale.

La natura soprattutto pratica del corso invita i partecipanti all’esercizio della scrittura a partire da queste e ad altre domande principali.
Ogni partecipante viene guidato infatti nello sviluppo di uno o più “soggetti” di storie originali, nate da spunti personali. In alcuni momenti vengono sperimentate forme di collaborazione su idee specifiche, attraverso il lavoro a coppie o in piccoli gruppi, per ottenere infine una struttura solida e personaggi accattivanti. Al termine del corso ogni allievo sceglie il media specifico con cui è interessato a sviluppare la storia stessa.

Nel corso dell’ultimo incontro vengono presentate al pubblico le storie elaborate.

 

PRESENTAZIONE CORSO AVANZATO

A CHI E’ RIVOLTO Il corso nasce come proseguimento ideale di quello base ma è aperto anche a chi, già in possesso di tecniche di creazione di un soggetto, è interessato all’apprendimento delle tappe successive di sviluppo editoriale, in gergo definite “scaletta” e “trattamento”, competenze nella scrittura per teatro, cinema o narrativa.
Il corso è anche un valido approfondimento per attori, registi e lavoratori dello spettacolo in genere che intendano ampliare le proprie competenze professionali.

OBIETTIVI La didattica ruota intorno al principio di “scena” intesa come unità minima di narrazione  e fornisce le tecniche necessarie per analizzare un soggetto, comprendere quali parti di questo rappresentino o possano rappresentare unità di narrazione autonome, suddividerlo in parti, ordinarle secondo criteri non necessariamente temporali e strutturare ciascuna di queste in maniera solida.
Vengono affrontati i principi base della teoria del montaggio necessari per la creazione di una scaletta efficace e quelli necessari al potenziamento del conflitto per la creazione di una solida struttura all’interno della scena e viene infine introdotto il principio di “sottotesto” per la creazione di dialoghi efficaci e capaci di mantenere costantemente alta l’attenzione del pubblico.

Vengono inoltre presentate le fondamentali differenze nei suddetti passaggi tra testo teatrale, sceneggiatura cinematografica e narrativa.

CONTENUTI 
• Principi di analisi del soggetto
• Sviluppo della scaletta
• Struttura della scena
• Tecniche di individuazione e ampliamento del conflitto
• Stesura del trattamento
• Il principio di sottotesto
I partecipanti potranno lavorare su un proprio soggetto o su un soggetto fornito dall’insegnante a seconda delle necessità didattiche che emergeranno durante il percorso.

Nel corso dell’ultimo incontro vengono presentati al pubblico i soggetti elaborati.

PER GLI ISCRITTI DI ENTRAMBI I MODULI
All’atto di iscrizione gli allievi sono invitati a
per il corso base:  inviare un breve elaborato (max 5000 caratteri) a tema libero, scegliendone a propria discrezione la forma: racconto, dialogo, pagina di diario, recensione, cronaca di un fatto realmente accaduto, barzelletta o anche una sola battuta purché scritte di proprio pugno; l’unico genere non pertinente è la poesia perché distante dal percorso didattico.
per il corso avanzato: inviare  un soggetto (max 6500 caratteri spazi compresi) a tema libero, originale e non tratto da storie già esistenti, in cui sia possibile individuare le caratteristiche del protagonista, comprendere chiaramente la struttura della storia, il conflitto centrale e il climax. In assenza di tali caratteristiche si consiglia la partecipazione al corso base.
Specificare  inoltre se l’orientamento del candidato, non vincolante e suscettibile di modifica durante il corso, sia di svilupparlo in forma di pièce teatrale, sceneggiatura per il cinema o racconto/romanzo.

Gli iscritti sono tenuti ad inviare il proprio elaborato a  info@campoteatrale.it ENTRO E NON OLTRE 15 giorni prima dell’inizio del corso scelto.

Inizio Corsi

corso base: mar 13 novembre
corso avanzato: gio 18 ottobre

Frequenza

corso base: Martedì h 20.00-23.00
corso avanzato: Giovedì h 20.00-23.00

Sede

Campo Teatrale
Via Casoretto 41/a
Milano
Richiedi Info
Da 323

Richiedi Informazioni

Dicono di noi

Ho passato 5 anni a Campo, anni meravigliosi, ricchi di esperienze ed emozioni bellissime. L’ambiente è accogliente, lo staff è fantastico, l’insegnamento è serio ma non serioso, non c’è inutile competitività nè snobismo. Lo consiglio da anni a tutti quelli che vogliono provare a mettersi in gioco.

Allievo #1
Da Facebook
Sicuramente ci sono degli ottimi insegnanti e delle didattiche di ricerca molto interessanti, ma credo che (in confronto a tutte le altre scuole a Milano) Campo Teatrale ha quel qualcosa in più, credo sia l’anima dietro tutto ciò che succede nel motore di questa meravigliosa macchina. Si ha l’impressione di entrare a far parte di un vero e proprio campus artistico, ed ogni volta,  non si esce mai nello stesso modo in cui si entra.
Allievo #10
Dai questionari per allievi 16/17
Campo Teatrale è una seconda casa, realtà molto solare e familiare.
Allievo #11
Dai questionari per allievi 16/17
Ottima scuola di recitazione, serietà e professionalità da parte dei docenti. La segreteria sempre disponibile e cordiale; trovo fantastica la dispondibilità che la scuola da agli allievi di prenotare gratuitamente le aule per esercitarsi durante il percorso formativo.
Allievo #12
Dai questionari per allievi 16/17
Una scuola dove si cresce tanto.
Allievo #13
Dai questionari per allievi 16/17
Si fa teatro, si parla di teatro, si condivide la passione per il teatro, si può vivere di teatro? a Campo si… è uno spazio creativo che ti stimola, è un posto giusto.
Allievo #14
Dai questionari per allievi 16/17
Ottima coesione di gruppo, idea di vera e propria scuola (aule, alunni, insegnanti), eventi durante l’anno coinvolgenti.
Allievo #15
Dai questionari per allievi 16/17
Ottimo staff e bellissima gente. .. ambiente semplice e confortevole. .. un vero luogo di pura crescita letterale, culturale, sociale ed ovviamente teatrale. ..
Allievo #16
Dai questionari per allievi 16/17
 Campo teatrale è stupendo perché impari un sacco,di cose a,relazionarsi a comunicare con le persone e ad avere più autostima con te stesso/a… Campo teatrale è una esperienza unica!!!
Allievo #17
Dai questionari per allievi 16/17
È un posto bellissimo per potersi esprimere, divertirsi e fare amicizie, ma sopratutto per crescere come persona.
Allievo #18
Dai questionari per allievi 16/17
Calorosi, giocosi e l’offerta è interessantissima.
Allievo #23
Dai questionari per allievi 16/17
Campo teatrale è un bel posto dove si può imparare tanto sul teatro divertendo e sentendosi parte di una grande famiglia.frequentare Campo teatrale è la cosa migliore che può fare chi ama recitare e stare in bella compagnia
Allievo #22
Dai questionari per allievi 16/17
Scuola finalizzata sulla crescita della persona, metodi di interazione unici.
Allievo #21
Dai questionari per allievi 16/17
Ottima scuola dove gli allievi sono seguiti.
Allievo #20
Dai questionari per allievi 16/17

Un posto accogliente, dove gli insegnanti offrono sia consigli professionali sia tanto amore… grazie.

Allievo #2
Da Facebook
A campo teatrale ti spingono a esprimere te stesso liberamente.
Allievo #19
Dai questionari per allievi 16/17
Serietà ed organizzazione; coinvolgimento e iniziative!
Allievo #25
Dai questionari per allievi 16/17
Inclusivo! Coinvolgente! Senso di familiarità! Senso di appartenenza e di accompagnamento graduale.
Allievo #24
Dai questionari per allievi 16/17
Un posto dove potersi esprimersi liberamente e trovare compagni di viaggio.
Allievo #26
Dai questionari per allievi 16/17
Un ottimo posto con insegnanti preparatissimi ed un gruppo ben saldo.
Allievo #30
Dai questionari per allievi 16/17

Anni fa vi frequentai un seminario di lettura espressiva. Se esistesse, metterei la sesta stella! Indimenticabile.

Allievo #3
Da Facebook
L’ambiente é familiare e le attività sono tante e per tutti i gusti. Il livello dei docenti é alto. Ottima organizzazione degli eventi e spettacoli. Molto funzionale l’idea dei carnet.
Allievo #29
Dai questionari per allievi 16/17
Clima familiare e accogliente.
Allievo #28
Dai questionari per allievi 16/17
 Creatività al potere!
Allievo #27
Dai questionari per allievi 16/17
Un ottimo posto con insegnanti preparatissimi ed un gruppo ben saldo.
Allievo #31
Dai questionari per allievi 16/17
Un ambiente piacevolissimo dove ci sente da subito accolti come in una grande famiglia, personale competente e sempre disponibile, insegnanti molto preparati. Vengono organizzati eventi interessanti e c’è un’ottima e attiva programmazione teatrale durante tutto l’anno. Giudizio complessivo molto positivo.
Allievo #34
Dai questionari per allievi 16/17
Campo Teatrale è uno spazio in cui la creatività può prendere vita, dove le esperienze di crescita sono costanti: si respira quella contaminazione che offre valore.
Allievo #33
Dai questionari per allievi 16/17
 È un’esperienza umana e culturale molto bella. Si respira un’atmosfera giovane e allegra. È un modo alternativo di fare teatro, che da anche una differente prospettiva ed un diverso modo di intenderlo.
Allievo #32
Dai questionari per allievi 16/17
C di creatività A di accoglienza M di modernità P di professionalità O di Ogni anno meglio.
Allievo #35
Dai questionari per allievi 16/17
Ottime persone, ottimo spazio, ottime attività.
Allievo #6
Dai questionari per allievi 16/17
 Veramente un’ottima scuola con corsi stimolanti, insegnati competenti e appassionati, personale gentile e disponibile e un’organizzazione top
Allievo #5
Dai questionari per allievi 16/17

Penso che a Campo… devi “esserci” perché è un’esperienza unica e ne vale la pena!!

Allievo #4
Da Facebook
Ottima organizzazione, grande esperienza per me!
Allievo #36
Dai questionari per allievi 16/17
Per quanto abbia frequentato e per gli spettacoli visti la trovo un’ottima scuola e un ambiente molto piacevole e stimolante. Il prossimo anno spero di frequentare ancora di più!
Allievo #9
Dai questionari per allievi 16/17
 Ho scoperto una bellissima realtà, il teatro. Una vera e propria palestra per tutti i giorni che mi ha insegnato tanto anche grazie agli insegnanti.
Allievo #8
Dai questionari per allievi 16/17
Da consigliare. Persone e contesto amichevole e stimolante. Ci si sente a casa e in piena libertà.
Allievo #7
Dai questionari per allievi 16/17