Laboratori nelle RSA

Grazie al Bando Cariplo “Per la Cultura” 2020 Campo Teatrale ha avuto l’opportunità di offrire 4 percorsi laboratoriali all’interno di altrettante RSA del territorio milanese.

Il progetto dal titolo “Unprotected” nato durante la pandemia è stato ideato per prendersi cura delle categorie fragili, utilizzando i mezzi e gli strumenti del linguaggio teatrale per indagare tematiche di grande attualità e dare risposta ad un umano bisogno di relazioni e ripartenza.

All’interno del ciclo di Laboratori per la Fragilità sono nati quattro percorsi rivolti agli anziani, dedicati alla riscoperta di sé stessi e degli altri. I laboratori hanno visto la partecipazione attiva degli ospiti in attività ludico-teatrali, in cui hanno potuto esprimersi, attraverso il corpo e la parola, dando vita ad una narrazione di sé, colma di ricordi, emozioni e desideri.

Laboratori pensati per stimolare e sviluppare le capacità espressive e relazionali, per creare una piccola comunità di persone che si mette in dialogo, offrendo la possibilità di abitare uno spazio di condivisione che possa sconfinare nel proprio mondo emotivo e nel serbatoio della propria memoria.

Tra le esperienze proposte: semplici giochi teatrali, letture di testi e poesie, attivazione dell’immaginario attraverso musica, sensazioni, immagini ed emozioni, riscoperta della memoria del corpo in un dialogo continuo tra passato e vissuto presente.

 

 

Incontri finali

 

RSA Virgilio Ferrari – tenuto da Roberta Secchi

Titolo: Tra quotidianità e sogno
Esito finale: 12 dicembre 2023 dalle 10,30 alle 11,30

Lezione aperta

 

Con le partecipanti condivideremo, alcuni dei giochi e delle attività che abbiamo creato, trasformato e sperimentato nei nostri incontri.

Giochiamo con alcuni elementi del teatro per rappresentarci in momenti, stati d’animo, gesti della quotidianità per svelare qualcosa di noi. Giocheremo poi a essere altrove, a evadere dalla realtà per lasciarci trasportare dall’immaginazione in luoghi dove ogni cosa è da inventare.

 

RSA Don Gnocchi – Istituto Palazzolo tenuto da Eugenio Fea

Titolo: IO SONO UNA STORIA – uno sguardo attraverso

Esito finale: mercoledì 13 dicembre 2023 dalle 10:30 alle 11:15

Mostra fotografica a cura di Marco Ragaini

 

Al termine del percorso laboratoriale, l’esposizione di una mostra fotografica a cura di Marco Ragaini, ritrae i partecipanti nei loro dettagli, per cogliere assieme a loro quelle sfumature a cui mai avevano fatto caso nel corso di una vita. Le immagini sono accompagnate da un audio con i racconti degli ospiti, le loro storie. Storie particolari, dettagliate come le foto, immagini nitide di un ricordo, di un incontro o una perdita. Una raccolta di testimonianze, un racconto fatto di tanti racconti, un grande storia di cui, soltanto insieme, possiamo recuperarne la memoria e continuare a raccontarla. Uno sguardo attraverso vuole essere questo: un modo per ritrovarsi all’interno di un isolamento forzato, un luogo dove incontrarsi e riallacciare i rapporti, un tempo da dedicare a sé stessi per poterlo donare a qualcun altro.

 

RSA Don Gnocchi Girola – tenuto da Lia Gallo ed Elena D’Agnolo 

Titolo: Dalle radici alle stelle

Esito finale: 14 dicembre 2023 dalle 15:15 alle 16:00

Lezione aperta semicondotta con piccola esposizione fotografica

 

“Quando guardo le stelle

Penso che sono meravigliose

Piccoli puntini, stelle unite che diventano una cosa sola”

Con un linguaggio teatrale molto semplice abbiamo dato corpo ai sogni, ai desideri e alle emozioni. Non più tronchi ma vita che scorre.

 

Rsa Adriano – tenuto da Eugenio Fea

Titolo: La bellezza siamo noi

Esito finale: mercoledì 20 dicembre 2023 dalle 17 alle 17:30
Lezione aperta

Corpo, voce, sguardo, memoria, ricordo: sono ciò che non credevo più di essere. Quattro quadri come metafora del vivere quotidiano; quattro brevi racconti per addentrarci nella fitta rete di emozioni che vivono all’interno di uno stesso spazio, sempre lo stesso, ma sempre diverso.

 

Il progetto è stato realizzato con il contributo di Fondazione Cariplo.