La tribù del calcio

Gianfelice Facchetti

14 al 19 gennaio ore 21.00
(giovedì ore 20.30)
(domenica ore 18.30)
+ Google Calendar + iCal
Biglietto intero 20€
Ridotto a 14€
  • se acquisti on-line
  • se porti in biglietteria una bottiglia di vino o 2 confezioni di taralli da condividere dopo lo spettacolo
14
Promo a 10€

Biglietto scontato a € 10 per la prima replica

10
Promo Convivio a 20€

Biglietto per spettacolo + cena a buffet a Campo Teatrale

20
Ridotto Under 25

Mostrando un documento d’identità valido

14
Ridotto Over 65

Mostrando un documento d’identità

10
Acquista
Il biglietto per la prima replica di ogni spettacolo è a € 10

Perché continuiamo a gonfiar palloni? Cosa cerchiamo tra le traiettorie di una cosa che rotola e rimbalza? Un senso? Forse chiediamo troppo a una palla…

Eppure se nella storia dell’umanità non esiste cosa più seguita dalla specie umana di una finale dei Mondiali di calcio, qualcosa vorrà dire! Possiamo stupirci, ignorare o indignarci ma le cose stanno così… Io sono cresciuto con l’ossessione di toccare il pallone con le mani, per capire se valesse la pena credere al gioco oppure no. Ho fatto il portiere e stare in porta a volte vuol dire fermarsi a guardare gli altri perché i portieri sono due e se non tocca a te, altro spazio non c’è oltre a quello desolante della panchina. Dalla panchina ho preso appunti, ho studiato, ho provato a capire dove sono stato catapultato solo per aver toccato la palla con le mani! Ci ho messo trent’anni per trovare la risposta ed eccola: sono capitato in mezzo a una tribù. Che vi piaccia o no, è successo anche a voi: siete finiti in mezzo alla tribù del calcio. Eccola qua.

A tre anni dal debutto di, “Eravamo quasi in cielo”, Gianfelice Facchetti presenta il suo nuovo spettacolo tratto dall’opera di Desmond Morris, autore del celebre saggio, “La scimmia nuda”.

“La tribù del calcio”, racconta lo sport più popolare del mondo con le categorie dell’antropologia, spiegando come l’uomo si sia trasformato da cacciatore a calciatore. Mescolando teorie e aneddoti sul football, ne esce un ritratto più umano di quello che le cronache rimandano e destinato a durare nel tempo. Come dice l’autore inglese, “Finché l’umanità potrà pensare a qualcosa di più della propria sopravvivenza, la tribù del calcio continuerà a esistere.”.

In scena insieme a Gianfelice Facchetti, anche la “Banda del Fuorigioco”.

Credits

Da
La tribù del calcio di Desmond Morris pubblicato da Mondadori Electa
adattamento teatrale di
Gianfelice Facchetti
In scena
Gianfelice Facchetti e La Banda del Fuorigioco

Un’occasione per incontrare le compagnie ospiti dopo lo spettacolo, lo staff di Campo Teatrale e altri ospiti per condividere domande e riflessioni intorno a un tavolo, ma anche per conoscersi e fare quattro chiacchiere insieme ad altri spettatori.

QUANDO: Giovedì 12 dicembre, a seguito dello spettacolo
DOVE: A Campo Teatrale
COSTO: Biglietto spettacolo ridotto + cena a buffet (vino incluso) = € 20

Dopo aver acquistato on-line il biglietto per il Convivio è possibile indicare eventuali allergie/intolleranze a comunicazione@campoteatrale.it entro mercoledì.

Con il contributo di Fondazione Cariplo

Hai voglia di vedere uno spettacolo teatrale ma non sai a chi lasciare i tuoi bimbi?
Portali con te!

Campo Teatrale viene incontro alle tue esigenze e da questa stagione il sabato e la domenica offre un servizio di baby sitting con Tata Frà!

QUANDO: il sabato e la domenica (inizio spettacoli rispettivamente 21.00 e 18.30)
COSTO: € 5 (dall'inizio fino alla fine dello spettacolo)
PRENOTAZIONE: obbligatoria a biglietteria@campoteatrale.it indicando nome, cognome, età del/dei bambino/i

Date evento

dal 14 al 19 gennaio ore 21.00
(giovedì ore 20.30)
(domenica ore 18.30)

Orari biglietteria

Presso gli uffici in via Casoretto, 41/a
Dal lunedì al venerdì 14.00 -19.00
Sabato 10.00 - 13.00 e 14.00 -19.30 / Domenica 10.00 - 13.00 e 14.00 - 17.30
Presso la biglietteria del teatro in via Cambiasi, 10
Solo nei giorni di spettacolo, da un'ora prima dell'inizio della replica.

Ingresso

via Cambiasi, 10 (MM2 Udine / Linee bus 55-62)

Dicono di noi

Ieri sera non solo spettacolo, cena tutti insieme! Grazie a Campo Teatrale per la bellissima iniziativa “Convivio”, un eccellente modo per avvicinare ancora di più il pubblico al teatro.

Spettatore #24
Dai questionari spettatori 16/17

Volevo davvero ringraziarvi per la bellissima serata di ieri sera. “Convivio” è un’iniziativa meravigliosa e dà un valore aggiunto al vostro teatro. Grazie mille!

Spettatore #25
Dai questionari spettatori 16/17

Piacevole la corte, l’allestimento essenziale, la semplicità degli spazi, l’area periferica, il pubblico di giovani: sorprendete la coincidenza di ritrovare amici su vari fronti accomunati dal desiderio di condivisione di esperienza nuova, fuori dai percorsi consolidati.

Spettatore #1
Dai questionari per spettatori 16/17
 Spettacoli di qualità. Bravi!
Spettatore #10
Dai questionari per spettatori 16/17
Spettacoli intensi, emozionanti, che aprono a domande… Importante la condivisione dopo lo spettacolo.
Spettatore #11
Dai questionari per spettatori 16/17
Mi piace il vostro modo di stare nel teatro.
Spettatore #16
Dai questionari per spettatori 16/17
Questo spettacolo ha creato un’atmosfera incredibile, tutti gli amici che ho invitato mi hanno ringraziato molto per averli resi partecipi.
Spettatore #15
Dai questionari per spettatori 16/17
Come prima esperienza al campo teatrale è stato molto interessante. Lo spazio è davvero bello. Ci tornerei per altri spettacoli.
Spettatore #13
Dai questionari per spettatori 16/17
Serata molto carina ed interessante sono andato via con la convinzione e la gioia di aver assistito a qualcosa di speciale
Spettatore #12
Dai questionari per spettatori 16/17
È un luogo molto piacevole dove si sta bene e ci si sente a casa.
Spettatore #17
Dai questionari per spettatori 16/17

Prima volta al campo su invito di una mia amica. Mi sono divertito un sacco, splendida accoglienza e si entra nel vivo della rappresentazione. Bravi gli attori qualità alta. Grazie.

Spettatore #18
Da Facebook

Non lo conoscevo e ho scoperto un luogo intimo e accogliente… Da non perdere di vista!

Spettatore #23
Da Facebook

Un luogo intimo, senza essere piccolo, in cui ho visto succedere piccoli miracoli e cose meravigliose.

Spettatore #22
Da Facebook

Posto meraviglioso, teatro di qualità, persone di cuore.
Questo è il teatro che fa stare bene.

Spettatore #21
Da Facebook

Una realtà che mi è piaciuta… dove l’arte si esprime per chi ha la capacità di non seguire il gregge….mi è piaciuta l’aria e le persone….

Spettatore #20
Da Facebook
Sono stato da voi due volte, a vedere spettacoli differenti e tutte e due le volte la qualità dell’offerta e del lavoro è stata molto alta.
Spettatore #2
Dai questionari per spettatori 16/17

Fino adesso qui ho assistito ai due migliori spettacoli dall’inizio dell’anno. Non lo conoscevo ma credo di essermi già affezionata. Da provare.

Spettatore #19
Da Facebook
 Spettacolo bellissimo e ambiente caloroso, sono stata benissimo! Sono rimasta molto soddisfatta e colpita, come ogni volta che passo a Campo del resto 🙂
Spettatore #8
Dai questionari per spettatori 16/17
Gentilezza nell’accogliere il pubblico. Bel posto, accogliente per gli spettatori e anche per gli studenti che si formano lì nella scuola.
Spettatore #7
Dai questionari per spettatori 16/17
Mi avete regalato una splendida serata e giorni di profonda riflessione.
Spettatore #6
Dai questionari per spettatori 16/17
Ottima l’idea della cena con attori/regista e discussione. Non mi è mai capitato, nemmeno all’estero.
Spettatore #5
Dai questionari per spettatori 16/17
Continuare sulla strada delle proposte come cena con gli attori e regista, sono le iniziative di questo tipo che avvicinano il pubblico e lo fanno sentire a teatro come a casa. Grazie.
Spettatore #4
Dai questionari per spettatori 16/17
Ambiente molto giovane, fresco e piacevole!
Spettatore #3
Dai questionari per spettatori 16/17