LABORATORIO TEATRALE - Reclusioni

Compagnia Eco di Fondo - Giacomo Ferraù e Giulia Viana

da ottobre 2018 a
giugno 2019
+ Google Calendar + iCal
PER cimentarsi con un’esperienza di messinscena a partire da un tema
PER trasformare il proprio bagaglio esperienziale in costruzione di immagini sceniche
PER conoscere una delle compagnie più sensibili della scena teatrale attuale

A CHI E’ RIVOLTO Ad allievi-attori con almeno due anni di formazione interessati ad esplorare temi attuali, approfondire la costruzione di personaggi, elaborare un linguaggio scenico efficace in un percorso laboratoriale orientato alla messinscena.

OBIETTIVI esplorare una modalità dello stare in scena che parte dal bagaglio personale di esperienza sollecitato intorno ad un tema e alle sue suggestioni;  costruzione di personaggi e scene corali a partire da materiali propri e stralci di testi diversi; creazione di immagini  per approdare alla messinscena.

CONTENUTI  la compagnia propone la messa a fuoco del tema, incredibilmente controverso, della reclusione,  attraverso una riflessione condivisa sul concetto di libertà dell’individuo. Carcere nel senso più lato del termine: dalle carceri che viviamo quotidianamente nei rapporti sociali o di lavoro; alle carceri mediatiche di solitudine in cui ci recludiamo senza accorgercene, fino alle carceri intese come vera e propria perdita del diritto di partecipare attivamente alla comunita’ di appartenenza.

Come abitudine della compagnia, il primo step di lavoro consiste nella raccolta specifica del bagaglio esperienziale dei partecipanti, in una discussione  attiva ed un  confronto diretto sul tema della reclusione che accompagna anche tutte le fasi successive di raccolta materiali e montaggio spettacolo. Il lavoro pratico si articola in improvvisazioni sul tema; studio e costruzione di personaggi; creazione di immagini sulle molte sfaccettature del tema.
Preparazione ed allestimento  della messinscena finale in teatro.

Dostoievskij scrive: “eppure questa confusione tra gli uomini non avra’ fine. Bisognerebbe che gli esseri umani capissero di essere Dio come specie e non come individuo. Ma l’uomo e’ stupido, ed ammazzera’ il fratello ancora ed ancora. Perché ‘tutto e’ permesso.” Sono parole pronunciate dal Diavolo in persona manifestatosi ad Ivan in preda ad un dilemma che accompagna l’uomo della sua nascita. Cos’e’ la Liberta’? “Tutto e’ permesso.”

Ma se l’uomo per riuscire a convivere con l’uomo , avesse invece bisogno di imporre dei limiti a se stesso ed alla propria natura, allora chi deciderebbe la forma di questi limiti?  E perché queste regole andrebbero rispettate ciecamente? Dove comincia la liberta’ dell’individuo? E soprattutto, dove finisce?
Possono sembrare domande quasi retoriche.
Eppure nasciamo in un preciso angolo di mondo ed a seconda di quel piccolo punto sulla carta geografica dove capitiamo, facciamo nostre una serie di convenzioni ed istanze, senza interrogarci realmente su quali sono le nostre Libertà oggi , come singoli individui di fronte a noi stessi ed alla societa’. (Eco di fondo)

Testi di riferimento:

Antigone di Sofocle
Antigone di Anouilh
Noccioline di Fausto Paravidino
Il corpo del reato di Carlo Bonini
Franny e Zooey di J.D.Salinger

DURATA
da ottobre 2018 a giugno 2019

FREQUENZA 
Lunedì h 20.00-23.00
Inizio: Lunedì 22 ottobre

COSTO
€ 1.380 in 4 rate da € 345
€ 1.242 (sconto 10%) – pagamento in soluzione unica

SELEZIONE
per allievi esterni con almeno 2 anni di formazione
WORKSHOP lezione con la Direzione Artistica della scuola e La Compagnia Eco di fondo.
Martedì 2 ottobre 2018 h 20.00-23.00
E’ richiesto un breve testo a memoria
Per candidarsi, fino ad esaurimento dei posti disponibili inviare il proprio Cv teatrale a, info@campoteatrale.it

 

Inizio Corsi

Lunedì 22 ottobre 2018

Frequenza

Lunedì 20.00-23.00

Sede

Campo Teatrale
Via Casoretto 41/a
Milano
Richiedi Info
1380

Richiedi Informazioni

Dicono di noi

Ho passato 5 anni a Campo, anni meravigliosi, ricchi di esperienze ed emozioni bellissime. L’ambiente è accogliente, lo staff è fantastico, l’insegnamento è serio ma non serioso, non c’è inutile competitività nè snobismo. Lo consiglio da anni a tutti quelli che vogliono provare a mettersi in gioco.

Allievo #1
Da Facebook
Sicuramente ci sono degli ottimi insegnanti e delle didattiche di ricerca molto interessanti, ma credo che (in confronto a tutte le altre scuole a Milano) Campo Teatrale ha quel qualcosa in più, credo sia l’anima dietro tutto ciò che succede nel motore di questa meravigliosa macchina. Si ha l’impressione di entrare a far parte di un vero e proprio campus artistico, ed ogni volta,  non si esce mai nello stesso modo in cui si entra.
Allievo #10
Dai questionari per allievi 16/17
Campo Teatrale è una seconda casa, realtà molto solare e familiare.
Allievo #11
Dai questionari per allievi 16/17
Ottima scuola di recitazione, serietà e professionalità da parte dei docenti. La segreteria sempre disponibile e cordiale; trovo fantastica la dispondibilità che la scuola da agli allievi di prenotare gratuitamente le aule per esercitarsi durante il percorso formativo.
Allievo #12
Dai questionari per allievi 16/17
Una scuola dove si cresce tanto.
Allievo #13
Dai questionari per allievi 16/17
Si fa teatro, si parla di teatro, si condivide la passione per il teatro, si può vivere di teatro? a Campo si… è uno spazio creativo che ti stimola, è un posto giusto.
Allievo #14
Dai questionari per allievi 16/17
Ottima coesione di gruppo, idea di vera e propria scuola (aule, alunni, insegnanti), eventi durante l’anno coinvolgenti.
Allievo #15
Dai questionari per allievi 16/17
Ottimo staff e bellissima gente. .. ambiente semplice e confortevole. .. un vero luogo di pura crescita letterale, culturale, sociale ed ovviamente teatrale. ..
Allievo #16
Dai questionari per allievi 16/17
 Campo teatrale è stupendo perché impari un sacco,di cose a,relazionarsi a comunicare con le persone e ad avere più autostima con te stesso/a… Campo teatrale è una esperienza unica!!!
Allievo #17
Dai questionari per allievi 16/17
È un posto bellissimo per potersi esprimere, divertirsi e fare amicizie, ma sopratutto per crescere come persona.
Allievo #18
Dai questionari per allievi 16/17
A campo teatrale ti spingono a esprimere te stesso liberamente.
Allievo #19
Dai questionari per allievi 16/17

Un posto accogliente, dove gli insegnanti offrono sia consigli professionali sia tanto amore… grazie.

Allievo #2
Da Facebook
Ottima scuola dove gli allievi sono seguiti.
Allievo #20
Dai questionari per allievi 16/17
Scuola finalizzata sulla crescita della persona, metodi di interazione unici.
Allievo #21
Dai questionari per allievi 16/17
Campo teatrale è un bel posto dove si può imparare tanto sul teatro divertendo e sentendosi parte di una grande famiglia.frequentare Campo teatrale è la cosa migliore che può fare chi ama recitare e stare in bella compagnia
Allievo #22
Dai questionari per allievi 16/17
Calorosi, giocosi e l’offerta è interessantissima.
Allievo #23
Dai questionari per allievi 16/17
Inclusivo! Coinvolgente! Senso di familiarità! Senso di appartenenza e di accompagnamento graduale.
Allievo #24
Dai questionari per allievi 16/17
Serietà ed organizzazione; coinvolgimento e iniziative!
Allievo #25
Dai questionari per allievi 16/17
Un posto dove potersi esprimersi liberamente e trovare compagni di viaggio.
Allievo #26
Dai questionari per allievi 16/17
 Creatività al potere!
Allievo #27
Dai questionari per allievi 16/17
Clima familiare e accogliente.
Allievo #28
Dai questionari per allievi 16/17
L’ambiente é familiare e le attività sono tante e per tutti i gusti. Il livello dei docenti é alto. Ottima organizzazione degli eventi e spettacoli. Molto funzionale l’idea dei carnet.
Allievo #29
Dai questionari per allievi 16/17

Anni fa vi frequentai un seminario di lettura espressiva. Se esistesse, metterei la sesta stella! Indimenticabile.

Allievo #3
Da Facebook
Un ottimo posto con insegnanti preparatissimi ed un gruppo ben saldo.
Allievo #30
Dai questionari per allievi 16/17
 È un’esperienza umana e culturale molto bella. Si respira un’atmosfera giovane e allegra. È un modo alternativo di fare teatro, che da anche una differente prospettiva ed un diverso modo di intenderlo.
Allievo #32
Dai questionari per allievi 16/17
Un ottimo posto con insegnanti preparatissimi ed un gruppo ben saldo.
Allievo #31
Dai questionari per allievi 16/17
Campo Teatrale è uno spazio in cui la creatività può prendere vita, dove le esperienze di crescita sono costanti: si respira quella contaminazione che offre valore.
Allievo #33
Dai questionari per allievi 16/17
Un ambiente piacevolissimo dove ci sente da subito accolti come in una grande famiglia, personale competente e sempre disponibile, insegnanti molto preparati. Vengono organizzati eventi interessanti e c’è un’ottima e attiva programmazione teatrale durante tutto l’anno. Giudizio complessivo molto positivo.
Allievo #34
Dai questionari per allievi 16/17
C di creatività A di accoglienza M di modernità P di professionalità O di Ogni anno meglio.
Allievo #35
Dai questionari per allievi 16/17
Ottima organizzazione, grande esperienza per me!
Allievo #36
Dai questionari per allievi 16/17

Penso che a Campo… devi “esserci” perché è un’esperienza unica e ne vale la pena!!

Allievo #4
Da Facebook
 Veramente un’ottima scuola con corsi stimolanti, insegnati competenti e appassionati, personale gentile e disponibile e un’organizzazione top
Allievo #5
Dai questionari per allievi 16/17
Ottime persone, ottimo spazio, ottime attività.
Allievo #6
Dai questionari per allievi 16/17
Da consigliare. Persone e contesto amichevole e stimolante. Ci si sente a casa e in piena libertà.
Allievo #7
Dai questionari per allievi 16/17
 Ho scoperto una bellissima realtà, il teatro. Una vera e propria palestra per tutti i giorni che mi ha insegnato tanto anche grazie agli insegnanti.
Allievo #8
Dai questionari per allievi 16/17
Per quanto abbia frequentato e per gli spettacoli visti la trovo un’ottima scuola e un ambiente molto piacevole e stimolante. Il prossimo anno spero di frequentare ancora di più!
Allievo #9
Dai questionari per allievi 16/17