Roberto Capaldo

Roberto Capaldo

Roberto Capaldo è attore, autore e regista.
Nel 2004 vince il Premio Manfredi Mastroianni De Sica come miglior spettacolo e miglior attore protagonista con lo spettacolo “È asciuto pazzo ‘o padrone”. Nel 2007 vince il Premio Calandra e nel 2008 il Premio Borsellino per l’impegno sociale e civile, con il monologo “Morra”. Nel 2011 si aggiudica il Premio Storie di lavoro con “Made in China”, la vera storia di un paio di Nike. Nel 2013 vince il premio europeo Small size, big citizens con “Cri cri, cri cri, cri cri…” progetto teatrale in collaborazione con l’artista Antonio Catalano, dedicato alla prima infanzia e nel 2015 il Premio Otello Sarzi con “Pollicino e l’orco”, sequel della fiaba di Perrault.
Come attore e regista ha collaborato con Fondazione Teatro Toscana, Fondazione Pontedera Teatro, Fondazione Umberto Artioli, Festival Internazionale di Arzo, Teatro Stabile d’Innovazione di Cosenza, Teatro Sociale di Brescia, Carrozzeria Orfeo, Bruno Stori, Gyula Molnar.
Insegna in diverse scuole tra cui: Istituto Teatrale Multimediale di Brescia, Campo Teatrale di Milano, Accademia Viagrande Studios di Catania.
Dal 2015 collabora con la scuola di drammaturgia di Dacia Maraini.