Sciù sciù - Broken Becomes Beautiful

Un collage, per una Storia in frammenti.

Ritagli di giornale, vecchie fotografie, stralci di poesie, voci dell’infanzia e immagini di una realtà dimenticata.
De-costruire
Staccare fotogrammi come pezzi di vita.
Ri- costruire la memoria di sè.

Come ci si sente nel proprio corpo?

Quanto conta lo sguardo degli altri?

Come possiamo vivere senza sentirci minacciati da noi stessi e dalla nostra e altrui diversità?

Sciù Sciù – Broken Becomes Beautiful è un’esplorazione nelle crepe della vita e un elogio alla vulnerabilità.
Una videocamera in scena e delle immagini proiettate in tempo reale permettono di analizzare i dettagli del corpo e degli oggetti, come uno scienziato che passa al microscopio la struttura molecolare della propria esistenza. Storia di scorie: per gettare luce sulla situazione oscura della Centrale Nucleare del Garigliano, tra la Campania e il Sud pontino.

Carla, protagonista di questo viaggio, fa divenire la sua mano sinistra con tre dita lo specchio e il veicolo delle mancanze che percepiamo in noi stessi, divenendo così esperienza di valore universale.
Una presa di coscienza della propria finitezza, che in ognuno assume una forma diversa e particolare.

Sciù Sciù – Broken Becomes Beautiful

testo di Carla Valente
regia di Carla Valente e Simon Waldvogel
con Carla Valente e Federica Carra come voce narrante
musiche di Ivano Pecorini
registrazione e montaggio audio di Stefano Colonna

I podcast sono uno dei progetti realizzati dagli artisti di UNPROTECTED, un progetto collettivo che coinvolge un gruppo di 27 artisti di diversa estrazione ed esperienza. Se vuoi saperne di più sul progetto UNPROTECTED qui una presentazione.

Se sei nelle condizioni di farlo, puoi sostenere il progetto e gli artisti con una donazione libera. Oltre a rappresentare un aiuto concreto, la tua donazione sarà un segno di vicinanza e di affetto di grande importanza.

Ascolta "Sciù Sciù - Broken Becomes Beautiful / Collettivo Treppenwitz" su Spreaker.